Attività di pianificazione: per l’erogazione dell’incentivo occorre il collegamento diretto ed immediato alla progettazione di un’opera pubblica

Attività di pianificazione: per l’erogazione dell’incentivo occorre il collegamento diretto ed immediato alla progettazione di un’opera pubblica

Nella Delibera n. 303 del 22 settembre 2015 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco formula un quesito sulla corretta interpretazione dell’art. 92, comma 6, del Dlgs. n. 163/06, in vigore fino al 18 agosto 2014, con particolare riferimento ai compensi riconosciuti ai dipendenti dell’Ente per attività di pianificazione.

Il Comune intende infatti procedere alla determinazione e alla conseguente liquidazione ai dipendenti dei compensi incentivanti inerenti la pianificazione urbanistica, maturati in vigenza della disposizione sopra citata. La Sezione ribadisce il proprio precedente e consolidato orientamento, confermato anche dalla Sezione Autonomie, per cui gli incentivi possono essere corrisposti solo per remunerare

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Mutui Enti Locali: al via i nuovi finanziamenti Cassa DD.PP. per la riqualificazione delle periferie urbane

  Con una modifica apportata alla propria Circolare n. 1280/2013, Cassa Depositi e Prestiti ha attivato un nuovo strumento che

Interpretazione norme contrattuali: la competenza è dell’Aran

Nella Delibera n. 69 del 23 settembre 2019 della Corte dei conti Piemonte, un Sindaco ha chiesto un parere in

Concorso: criteri di valutazione

Nella Sentenza n. 9714 del 3 ottobre 2018 del Tar Lazio, la questione controversa in esame riguarda la redazione dei