Attività di pianificazione: per l’erogazione dell’incentivo occorre il collegamento diretto ed immediato alla progettazione di un’opera pubblica

Attività di pianificazione: per l’erogazione dell’incentivo occorre il collegamento diretto ed immediato alla progettazione di un’opera pubblica

Nella Delibera n. 303 del 22 settembre 2015 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco formula un quesito sulla corretta interpretazione dell’art. 92, comma 6, del Dlgs. n. 163/06, in vigore fino al 18 agosto 2014, con particolare riferimento ai compensi riconosciuti ai dipendenti dell’Ente per attività di pianificazione.

Il Comune intende infatti procedere alla determinazione e alla conseguente liquidazione ai dipendenti dei compensi incentivanti inerenti la pianificazione urbanistica, maturati in vigenza della disposizione sopra citata. La Sezione ribadisce il proprio precedente e consolidato orientamento, confermato anche dalla Sezione Autonomie, per cui gli incentivi possono essere corrisposti solo per remunerare

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Spesa di personale: oneri economici derivanti dai rinnovi contrattuali

Nella Delibera n. 226 del 27 maggio 2019 della Corte dei conti Lombardia, una Provincia ha chiesto un parere sulla

Fondi pubblici: condanna di Amministratori regionali per il pagamento di spazi forniti da emittenti radiotelevisive

Con la Sentenza 10 ottobre 2014, n. 140, la Corte dei conti, Sezione giurisdizionale per l’Emilia-Romagna, si è espressa in

Trasferimenti erariali: stanziati 4,2 milioni di Euro per l’operazione “Spiagge sicure”, 100 i Comuni interessati

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato sul proprio sito istituzionale la Circolare 27 febbraio 2019, Prot. n. 13301/110(5), avente ad oggetto “Prevenzione