Autotutela: il diniego è impugnabile davanti alle Commissioni tributarie

Autotutela: il diniego è impugnabile davanti alle Commissioni tributarie

Nella Sentenza n. 23765 del 20 novembre 2015 della Corte di Cassazione, la Suprema Corte afferma che è impugnabile di fronte alle Commissioni tributarie il diniego di autotutela in quanto l’attribuzione al Giudice tributario di tutte le controversie in materia di tributi comporta che anche quelle relative agli atti di esercizio dell’autotutela tributaria, incidendo sul rapporto obbligatorio tributario, sono devolute al Giudice indipendentemente dall’atto impugnato e dalla natura discrezionale dell’esercizio dell’autotutela tributaria. Nel giudizio instaurato contro il rifiuto di esercizio di autotutela può esercitarsi un sindacato solo sulla legittimità di rifiuto e non sulla fondatezza della pretesa tributaria.

Corte di Cassazione – Sentenza n. 23765 del 20 novembre 2015


Related Articles

“Riforma Madia”: la posizione Anci sui Dlgs. in materia di Società partecipate

Un giudizio nel complesso positivo cui però hanno fatto da contraltare alcune proposte emendative. Questa l’estrema sintesi dell’intervento di Enzo

Processo tributario: nessun valore probatorio alle dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà

Nella Sentenza n. 21 del 5 gennaio 2016 della Ctr Emilia Romagna, i Giudici affermano che l’attribuzione di efficacia probatoria

Consorzio B.I.M.: concessione di derivazione e pagamento sovracanone

Nell’Ordinanza n. 19678 del 22 luglio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno sostenuto che, in tema