Autotutela: il diniego è impugnabile davanti alle Commissioni tributarie

Autotutela: il diniego è impugnabile davanti alle Commissioni tributarie

Nella Sentenza n. 23765 del 20 novembre 2015 della Corte di Cassazione, la Suprema Corte afferma che è impugnabile di fronte alle Commissioni tributarie il diniego di autotutela in quanto l’attribuzione al Giudice tributario di tutte le controversie in materia di tributi comporta che anche quelle relative agli atti di esercizio dell’autotutela tributaria, incidendo sul rapporto obbligatorio tributario, sono devolute al Giudice indipendentemente dall’atto impugnato e dalla natura discrezionale dell’esercizio dell’autotutela tributaria. Nel giudizio instaurato contro il rifiuto di esercizio di autotutela può esercitarsi un sindacato solo sulla legittimità di rifiuto e non sulla fondatezza della pretesa tributaria.

Corte di Cassazione – Sentenza n. 23765 del 20 novembre 2015


Related Articles

Alienazione di beni di proprietà comunale: applicabilità dell’art. 7, comma 5, del Dl. n. 78/15

Nella Delibera n. 240 dell’8 settembre 2016 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha chiesto un parere in merito

Delibere riguardanti aliquote e Regolamenti di Tributi locali: sono illegittime se approvate in ritardo

Nella Sentenza n. 3277 del 18 maggio 2018 del Tar Napoli, la controversia in oggetto verte sull’approvazione da parte di

Risorse destinate al trattamento accessorio del personale: limite importo per il 2017

Nella Delibera n. 132 del 5 ottobre 2017 della Corte dei conti Puglia, viene chiesto un parere riguardante l’interpretazione dell’art.