Avvalimento: l’impegno dell’Impresa ausiliaria deve essere chiaro e definito

Avvalimento: l’impegno dell’Impresa ausiliaria deve essere chiaro e definito

Nella Sentenza n. 2539 del 19 maggio 2015 del Consiglio di Stato, Sezione Terza, un Consorzio ha impugnato una Deliberazione con la quale una Asl ha disposto l’aggiudicazione definitiva, in favore di una Società, della gara per l’affidamento del servizio di pulizia e sanificazione di un Presidio Ospedaliero. Il Consorzio, che all’esito del procedimento di gara si era collocato al secondo posto della graduatoria, aveva in particolare sostenuto che l’aggiudicataria era stata ammessa alla gara nonostante fosse priva del richiesto requisito di fatturato e nonostante non avesse reso la dichiarazione circa il possesso dei requisiti di onorabilità, prescritta dall’art. 38,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasferimenti erariali: rimborso della spesa sostenuta nel 2013 per il personale degli Enti Locali ex Fime

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con la Circolare n. 2/14 del 5 febbraio 2014, ha

Attività manutentive: non possono essere inserite tra le funzioni tecniche da incentivare

Nella Delibera n. 51 del 26 aprile 2017 della Corte dei conti Umbria, viene chiesto un parere in merito alla