Avvocatura comunale: onorari da corrispondere

Avvocatura comunale: onorari da corrispondere

Nella Delibera n. 41 del 1° aprile 2020 della Corte dei conti Sicilia, un Sindaco ha chiesto un parere in merito alla corretta applicazione della disciplina contenuta nell’art. 9 del Dl. n. 90/2014, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 114/2014, riguardante gli onorari da corrispondere ai legali dell’Avvocatura comunale, in particolare, nel caso di “Sentenze favorevoli”. La Sezione ha precisato che per “Sentenza favorevole” si intendono tutti quei provvedimenti giudiziari, qualsiasi sia la forma, purché decisorio e idoneo ad assicurare un beneficio all’Ente, e che i compensi massimi erogabili ai legali dell’avvocatura comunale non possono superare

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Certificazioni uniche in caso di un sostituto d’imposta principale e due secondari: un chiarimento da parte dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 428 del 25 ottobre 2019, ha fornito chiarimenti in merito

Decreto “Cura Italia”: molti i dubbi già espressi dagli Enti Locali sulle disposizioni in materia fiscale, che necessitano di chiarimento

Con riferimento alle novità in materia di proroghe fiscali, contenute nel Dl. n. 18 del 17 marzo 2020, pubblicato sulla

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.