Ballottaggio Roma, Calenda: “Con aria mesta ma ho fatto mio dovere”

Ballottaggio Roma, Calenda: “Con aria mesta ma ho fatto mio dovere”

“Con aria mesta ma ho fatto il mio dovere”. E’ il tweet di Carlo Calenda, immortalato mentre inserisce la scheda nell’urna per il ballottaggio di Roma. A un follower che gli scrive ‘Sai benissimo che Gualtieri sarà in ottimo sindaco. Soprattutto potevi invitare i tuoi elettori a votarlo, non avresti certamente tradito le tue idee’, replica: “Trovate davvero ogni stupido pretesto per criticare. Nonostante le accuse di essere ‘il candidato della Lega’ e altre amenità ho espresso il mio voto in modo trasparente. E voi continuate con le critiche. Siete piuttosto vergognosi”.  


Related Articles

Eitan Biran, respinto ricorso del nonno: bimbo in Italia entro 15 giorni

La corte distrettuale di Tel Aviv ha respinto il ricorso di Shmuel Peleg, nonno materno di Eitan Biran, e stabilito

Gino Strada, aperta camera ardente in sede Emergency

Ha aperto oggi a Milano la camera ardente di Gino Strada, il fondatore di Emergency morto il 13 agosto a

Genoa-Roma 0-2, doppietta del baby Afena e Mourinho sorride

La Roma vince 2-0 sul campo del Genoa nel match della 13esima giornata della Serie A. I giallorossi passano grazie

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.