Bando di gara che richiede la sigillatura della busta dell’offerta: mancato adempimento giustifica l’esclusione

Bando di gara che richiede la sigillatura della busta dell’offerta: mancato adempimento giustifica l’esclusione

 

Nella Sentenza n. 2240 del 27 settembre 2017 del Tar Sicilia, la questione controversa in esame riguarda un concorrente che viene escluso da una gara pubblica poiché la sua offerta economica non era contenuta in apposita busta chiusa e sigillata, così come prescritto, a pena di esclusione, dall’avviso di manifestazione di interesse. I Giudici siciliani ritengono che ove il bando richieda la sigillatura della busta dell’offerta, il mancato adempimento di tale prescrizione giustifica l’esclusione dalla gara. Nello specifico, i Giudici siciliani chiariscono che, nell’ambito della procedura di affidamento di un appalto pubblico, il bando di gara che prevede la

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Anagrafe tributaria: la Direttrice dell’Agenzia delle Entrate Orlandi chiede l’uniformazione delle banche-dati della P.A.

Il numero e la tipologia di informazioni che oggi giungono da diverse fonti all’Anagrafe tributaria sono, in linea di massima,

Fatture elettroniche: come comunicare all’Agenzia delle Entrate il luogo di conservazione delle stesse?

Il quesito: “In merito agli obblighi previsti dall’art. 35, comma 2, Dpr. n. 633/72, relativi alla comunicazione di variazione del

“Imposta di bollo” nel procedimento arbitrale: la assolve chi produce il documento mediante contrassegno o in modo virtuale

L’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 89/E del 6 ottobre 2016, ha fornito chiarimenti in merito all’assolvimento dell’Imposta di