Bando di gara: legittima la revoca per l’assenza di concorrenza

Bando di gara: legittima la revoca per l’assenza di concorrenza

Nella Sentenza n. 5761 del 21 novembre 2014 del Consiglio di Stato un Comune aveva bandito una gara per l’affidamento in concessione di lavori di recupero ambientale di un’area di una ex cava, fissando per la scelta il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Successivamente, rimasta in gara una sola delle 3 Ditte partecipanti, la stazione appaltante aveva deciso di interrompere la procedura ritenendo di non poter scegliere l’offerta per l’assenza del confronto concorrenziale. I Giudici, con la Sentenza in esame, affermano la legittimità della revoca dell’appalto già indetto da parte della stazione appaltante. Il bando con procedura aperta deve essere aggiudicato sulla base del raffronto di più offerte. E poiché nel caso di specie queste mancano, il Comune ha legittimamente ritenuto di non procedere nella gara già indetta, in quanto l’offerta rimasta non era conveniente e idonea al contratto, e che con una nuova gara fosse possibile ottenere una migliore offerta.


Tags assigned to this article:
bandoconcorrenzarevoca

Related Articles

L’Ufficio ha l’obbligo di allegare gli atti “parametro” nel caso di accertamento di maggior valore con metodo comparativo

Ctr Campania, sede di Napoli -Sentenza n.1698/48/2017 del 24 febbraio 2017   La Commissione tributaria regionale del Capoluogo campano, con

“Soccorso istruttorio”: niente esclusione dalle pubbliche gare per omissioni meramente formali e prive di sostanziale rilevanza

Nella Sentenza n. 1125 del 19 maggio 2017 del Tar Lombardia, una Società veniva esclusa da una gara per la

Edilizia e risanamento dissesto idrogeologico: le proposte Anci sul Programma “Casa Italia”

Si è svolta ieri mattina, 6 settembre 2016, la prima riunione relativa al Programma “Casa Italia”, avviato dal Governo in