Bando di gara per affidamento Servizio “Mensa”: legittimo richiedere all’Impresa partecipante l’iscrizione camerale

Bando di gara per affidamento Servizio “Mensa”: legittimo richiedere all’Impresa partecipante l’iscrizione camerale

Nella Sentenza n. 1887 del 30 novembre 2017 del Tar Puglia, un Comune indiceva, con bando di gara, una procedura a evidenza pubblica per l’affidamento dell’appalto avente a oggetto il “Servizio mensa scolastica per le Scuole dell’Infanzia e Primarie della durata triennale (2017/2018 – 2018/2019 – 2019/2020)”, con un importo a base di gara pari ad Euro 1.535.471,30 (Iva inclusa) e aggiudicazione prevista secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Il Tar è chiamato ad esprimersi sui limiti di congruenza contenutistica tra l’iscrizione camerale dell’Impresa partecipante alla gara e l’oggetto del contratto d’appalto. I Giudici pugliesi rilevano che

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Proventi derivanti dall’accertamento delle violazioni dei limiti massimi di velocità rilevati con apparecchi elettronici

Nella Delibera n. 118 del 22 maggio 2019 della Corte dei conti Veneto, un Comune ha chiesto un parere in

Formazione professionale: per Palazzo Spada costituisce un pubblico servizio

Il Consiglio di Stato, con la Sentenza n. 5086 del 14 ottobre 2014, ha statuito che l’attività di formazione costituisce

Operatività divieto incarichi retribuiti: l’inquadramento di alcuni Comitati regionali

Nella Delibera n. 148 del 24 maggio 2017 della Corte dei conti Lombardia, il Parere in questione riguarda l’ambito di