Beni culturali: aperto un canale per segnalare al Governo i luoghi da recuperare

Beni culturali: aperto un canale per segnalare al Governo i luoghi da recuperare

A 3 mesi di distanza dalla data prevista per l’emanazione del Decreto che stanzierà 150 milioni di Euro per recuperare luoghi culturali dimenticati, il Governo avvia un canale per consentire ai cittadini di avere voce in capitolo sulla scelta dei progetti in cui investire.

Con una Nota pubblicata il 9 maggio 2016 sul proprio sito web istituzionale, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha annunciato che, fino al prossimo 31 maggio 2016, tutti coloro che fossero interessati possono segnalare luoghi pubblici da recuperare, ristrutturare o reinventare per il bene della collettività o un progetto culturale da finanziare all’indirizzo bellezza@governo.it.

Una Commissione istituita appositamente avrà il compito di vagliare le segnalazioni e decidere quali sono i progetti più meritevoli di essere finanziati.


Related Articles

Polizia locale: cessazione per mobilità e vincoli assunzionali

Nella Delibera n. 153 del 18 aprile 2019 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha chiesto un parere in

Opera pubblica: se rilevante per conseguimento interesse pubblico, Comune può erogare contributi a fondo perduto ad altra P.A.

Nella Delibera n. 135 del 23 maggio 2019 della Corte dei conti Veneto, un Comune chiede un parere in merito

Protezione civile: al via i contributi per i progetti presentati da Organizzazioni di volontariato

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 298 del 20 dicembre 2013 un Comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri –