Beni culturali: l’attivazione del Sistema museale nazionale garantirà più qualità e fruibilità per tutti i musei ed i luoghi di cultura in Italia

Beni culturali: l’attivazione del Sistema museale nazionale garantirà più qualità e fruibilità per tutti i musei ed i luoghi di cultura in Italia

Il Sistema museale nazionale italiano deve essere aperto, inclusivo, ed ispirato al principio di sussidiarietà e alla condivisione delle informazioni e buone pratiche, al fine di mettere in rete il più ampio numero di musei e luoghi della cultura italiani, indipendenti dalle loro dimensioni.

Partendo da tale principio è stato emanato il Decreto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo 21 febbraio 2018, recante ad oggetto “Adozione dei ‘livelli minimi uniformi di qualità’ per i musei e i luoghi della cultura di appartenenza pubblica e attivazione del Sistema museale nazionale”, e pubblicato sulla G.U.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Piano di revisione straordinaria delle partecipazioni societarie”

Nella Delibera n. 61 del 21 novembre 2017 della Corte dei conti Friuli Venezia Giulia, un Comune detiene sì quote

Catasto: competenza attivazione revisione del classamento catastale

  Nella Sentenza n. 21176 del 19 ottobre 2016 della Corte di Cassazione, 2 contribuenti hanno impugnato un accertamento sulla

Approvvigionamento di carburante al di fuori delle Convenzioni Consip

Nella Delibera n. 56 del 13 marzo 2018 della Corte dei conti Emilia Romagna, viene chiesto un parere in merito