Bilancio consolidato: le Unioni non sono da includere nel perimetro comunale

Bilancio consolidato: le Unioni non sono da includere nel perimetro comunale

La Commissione Arconet, nell’ultima seduta dello scorso 17 luglio 2019, ha risposto ad un quesito presentato da un Comune e dall’Unione di Comuni di appartenenza circa la considerazione di quest’ultimo Ente ai fini del bilancio consolidato. La Commissione in proposito ha chiarito che le Unioni di Comuni non sono Enti strumentali e, pertanto, non devono essere incluse nel bilancio consolidato.

Come ricordato da Arconet, le Unione dei Comuni, ai sensi dell’art. 2, comma 1, del Tuel, sono Enti Locali e, come tali, sono tenute agli obblighi previsti dall’armonizzazione contabile, mentre non possono considerarsi Enti strumentali, ai sensi dell’art. 11-ter del Dlgs. n. 118/2011.

Pertanto, le Unioni di Comuni devono redigere il bilancio consolidato con riferimento alle proprie eventuali partecipazioni, ma non devono essere incluse nel bilancio consolidato dei rispettivi Comuni.


Related Articles

Debiti P.A.: determinate le anticipazioni di liquidità per consentire ai Comuni commissariati di rispettare i tempi di pagamento

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha diffuso il 6 maggio 2016 sul proprio sito istituzionale il

Patto di stabilità: la falsificazione di dati contabili per mascherare lo sforamento comporta la condanna per falso ideologico in atto pubblico

La Suprema Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 14617 del 2018, ha confermato la decisione della Corte d’Appello di

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.