Bilancio consolidato: le Unioni non sono da includere nel perimetro comunale

Bilancio consolidato: le Unioni non sono da includere nel perimetro comunale

La Commissione Arconet, nell’ultima seduta dello scorso 17 luglio 2019, ha risposto ad un quesito presentato da un Comune e dall’Unione di Comuni di appartenenza circa la considerazione di quest’ultimo Ente ai fini del bilancio consolidato. La Commissione in proposito ha chiarito che le Unioni di Comuni non sono Enti strumentali e, pertanto, non devono essere incluse nel bilancio consolidato.

Come ricordato da Arconet, le Unione dei Comuni, ai sensi dell’art. 2, comma 1, del Tuel, sono Enti Locali e, come tali, sono tenute agli obblighi previsti dall’armonizzazione contabile, mentre non possono considerarsi Enti strumentali, ai sensi dell’art. 11-ter del Dlgs. n. 118/2011.

Pertanto, le Unioni di Comuni devono redigere il bilancio consolidato con riferimento alle proprie eventuali partecipazioni, ma non devono essere incluse nel bilancio consolidato dei rispettivi Comuni.


Related Articles

Istat: indebitamento netto P.A. in diminuzione dello 0,6% rispetto allo scorso anno

Nel primo trimestre 2017 l’indebitamento netto delle P.A. in rapporto al Pil è stato pari al 4,3%, segnando una diminuzione

Trasferimenti erariali: assegnati i contributi per la messa in sicurezza di scuole e strade dei Comuni con massimo 20.000 abitanti

È arrivata il 10 gennaio 2019 la firma al Decreto previsto al comma 107 dell’art. 1 della Legge 30 dicembre

Partecipazione pubblica: rapporti creditori e debitori intercorrenti fra Enti Locali e Società partecipate o altri Enti strumentali

Nella Delibera n. 426 del 16 novembre 2015 della Corte dei conti Lombardia la Sezione, considerata l’esigenza di un’interpretazione uniforme

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.