Bilancio di previsione 2014 Enti Locali: la scadenza slitta al 28 febbraio 2014

E’ stato prorogato al 28 febbraio 2014 il termine per l’approvazione del bilancio di previsione 2014. La disposizione è contenuta nel Dm. Ministero Interno 19 dicembre 2013, pubblicato sulla G.U. n. 302 del 27 dicembre 2013.

Uno slittamento che fa seguito, tecnicamente, alla richieste di differimento avanzate dall’Associazione nazionale Comuni italiani (Anci) e dall’Unione delle Province d’Italia (Upi), ma che di fatto era praticamente inevitabile dato che le proroghe che si sono susseguite nell’arco dell’anno appena concluso hanno fatto scivolare la scadenza del termine per l’approvazione del bilancio 2013 fino al 30 novembre 2013, praticamente un mese prima del termine previsto per la deliberazione di quello dell’anno successivo (art. 151 del Tuel), ovvero il 31 dicembre. Per le stesse ragioni, non è difficile immaginare che anche quella del 28 febbraio sarà, a sua volta, una data “ad alto rischio” di rinvio.


Tags assigned to this article:
bilancioprevisione

Related Articles

Cassa DD.PP.: al via la rinegoziazione dei mutui 2015 per Regioni, Province e Città Metropolitane

Con un Comunicato diffuso il 26 marzo 2015 sul proprio sito web istituzionale, la Cassa Depositi e Prestiti ha reso

Debiti P.A.: i chiarimenti della Finanza locale sulla comunicazione del tempo medio dei pagamenti e del valore acquisti beni e servizi 2013

Il 16 maggio 2014 è stata pubblicata la Circolare della Finanza locale n. 9/14, avente ad oggetto “certificazione relativa alla

Debiti P.A.: per i pagamenti su risorse 2013 a 22,4 miliardi, avviate le procedure per l’impiego dei 20 miliardi per il 2014

Il 22 febbraio 2014 il Mef, con il proprio Comunicato-stampa n. 51, ha reso noto il report sul monitoraggio circa

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.