Bilancio di previsione 2015: in G.U. il Decreto con la proroga al 31 maggio 2015 del termine per l’approvazione

Bilancio di previsione 2015: in G.U. il Decreto con la proroga al 31 maggio 2015 del termine per l’approvazione

E’ stata formalizzata con il Decreto del Ministero dell’Interno datato 16 marzo 2015, pubblicato sulla G.U. n. 67 del 21 marzo 2015, la proroga al 31 maggio 2015 del termine per l’approvazione del bilancio di previsione 2015.

La scadenza era già stata differita dal 31 dicembre 2014 al 31 marzo 2014 con il Dm. 24 dicembre 2014, pubblicato sulla G.U. n. 301 del 30 dicembre 2014.

Il Viminale, acquisito il parere favorevole della Conferenza Stato-Città ed Autonomie locali durante la seduta del 12 marzo 2015 e d’intesa con il Mef, ha deciso di prorogare la scadenza di un ulteriore bimestre anche in ragione della recente ridefinizione degli obiettivi del Patto di stabilità 2015 e della richiesta, inoltrata il 9 marzo scorso, dall’Unione delle Province d’Italia.


Related Articles

Elezioni: gli onorari corrisposti ai componenti degli Uffici centrali devono essere assoggetti a ritenuta Irpef?

Il quesito: “I compensi del Presidente dell’Ufficio centrale (incaricato della verifica degli esiti delle votazioni comunali) sono soggetti a ritenuta

“Fondo Fami”: finanziamento di interventi in ambito socio-assistenziale per cittadini stranieri

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato, sul proprio sito istituzionale, in data 21 gennaio 2019, 2 Avvisi volti a supportare i

Individuazione e Validazione delle Competenze (IVC) e la privacy: un trattamento di dati personali “a fin di bene”

Ogni cittadino è, di norma, in una continua crescita conoscitiva nel corso della sua vita ed ha il diritto al