Bilancio di previsione 2022-2024: la Conferenza Stato-Città autorizza la proroga al 31 marzo 2022

Bilancio di previsione 2022-2024: la Conferenza Stato-Città autorizza la proroga al 31 marzo 2022

La Conferenza Stato-Città, riunitasi in seduta straordinaria il 22 dicembre 2021, ha dato parere favorevole al rinvio al 31 marzo 2022 del termine per la deliberazione del bilancio di previsione 2022-2024 degli Enti Locali.

A spingere in questa direzione erano stati i Presidenti di Anci e Upi, che hanno evidenziato la situazione di incertezza del quadro di regole generali, acutizzata dalla mancata approvazione – alla data del 22 dicembre – della “Legge di bilancio 2022” e dagli effetti della riforma fiscale in corso di definizione.

La seduta straordinaria della Conferenza Stato-Città ed Autonomie locali, presieduta dal Sottosegretario Ivan Scalfarotto, ha preso in esame anche altri punti, ivi compresi i criteri di riparto del “Fondo di solidarietà comunale” per il 2022, che ammonta ad Euro 6.855.513.365. Il Ministero dell’Interno erogherà le risorse agli Enti Locali interessati in 2 rate, entro i mesi di maggio e ottobre 2022.


Related Articles

“Turn over” negli Enti Locali inferiori a 1.000 abitanti

Nella Delibera n. 69 del 13 maggio 2019 della Corte dei conti Molise, un Sindaco ha formulato una richiesta di

Cassa Depositi e Prestiti: rinegoziazione per l’anno 2019 dei prestiti alle Città metropolitane e ai Comuni capoluoghi di Regione

E’ stata pubblicata sul sito di Cassa Depositi e Prestiti la Circolare n. 1293/2019, con la quale si rendono note

Mutui Enti Locali: in G.U. i tassi da applicare su quelli a tasso variabile per il II semestre 2015

  E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 172 del 20 luglio 2015 il Decreto 20 luglio 2015, con il quale

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.