Bilancio di previsione: può essere adottata in esercizio provvisorio la Delibera del rientro dal disavanzo derivante dal riaccertamento straordinario dei residui

Nella Delibera n. 86 del 26 maggio 2015 della Corte dei conti Piemonte, un Comune chiede se la Delibera del rientro dal disavanzo derivante dal riaccertamento straordinario dei residui possa essere adottata in esercizio provvisorio, prima dell’approvazione del bilancio di previsione 2015. Sul punto, la Sezione è del parere che, come il riaccertamento straordinario può precedere o seguire l’approvazione del bilancio di previsione (art. 3, comma 9, del Dlgs. n. 118/11), condizionando la predisposizione di tale documento contabile se ancora da approvare o comportando la variazione di quello già approvato (art. 3, comma 7, del medesimo Dlgs. n. 118/11), così,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Omessa dichiarazione risultanze penali: comporta l’esclusione dalla gara, indipendentemente dalla valutazione della Stazione appaltante

Nella Sentenza n. 8821 del 28 luglio 2020 del Tar Lazio, i Giudici affermano che la nuova formulazione dell’art. 80,

Indennità di carica Amministratori locali: riduzione in caso di impiego part-time

Nella Delibera n. 109 del 13 settembre 2018 della Corte dei conti Liguria, un Comune chiede di conoscere se, a

Verifica dell’anomalia: non deve alterare l’equilibrio economico dell’offerta

Nella Sentenza 487 del 15 gennaio 2021 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono nell’ambito del sub-procedimento di verifica