Blocco addizionali anno 2016: illegittima l’istituzione di nuovi tributi

Blocco addizionali anno 2016: illegittima l’istituzione di nuovi tributi

Nella Delibera n. 35 del 7 aprile 2016 della Corte dei conti Piemonte, la richiesta di parere riguarda l’interpretazione dell’art. 1, comma 26 della Legge n. 208/15 in materia di sospensione dell’efficacia delle Deliberazioni comportanti aumenti di Tributi ed Addizionali per l’anno 2016. Nello specifico, il Comune chiede se la disciplina legislativa consenta o meno di istituire ex novo un Tributo da parte dell’Amministrazione quale l’Addizionale comunale all’Irpef, atto che non si risolverebbe nella determinazione di un aumento di un Tributo o Addizionale già esistente.

La Sezione afferma che un’interpretazione letterale della norma in questione vanificherebbe la ratio stessa della legge, che è quella di rendere statica la situazione della fiscalità locale sino all’effettiva realizzazione del federalismo fiscale. Ammettere la possibilità per il Comune di applicare per la prima volta l’addizionale al tributo, in costanza del generale divieto di incremento della pressione fiscale locale, sarebbe in palese contraddizione logica con l’intento del Legislatore. La norma quindi deve essere interpretata nel senso di ricomprendere nella sospensione in questione anche i casi di istituzione di nuove Addizionali. Inoltre, la Sezione rammenta che la medesima interpretazione basata sulla ratio legis è stata altresì fornita dal Ministero dell’Economia e delle Finanze con la Risoluzione n. 2/DF/16, secondo cui “si deve … affermare che ogni disposizione contenuta nelle Deliberazioni degli Enti Locali che determini nella sostanza un aumento della pressione tributaria deve ritenersi inefficace per l’anno 2016”.


Related Articles

Contributi previdenziali e assistenziali: i chiarimenti dell’Inps sul rinvio dei versamenti previsto dai Dl. n. 18/2020 e n. 23/2020

L’Inps, con il Messaggio n. 1754 del 24 aprile 2020, ha fornito le prime indicazioni operative in ordine alla sospensione

Catasto: Circolare su accatastamento delle unità immobiliari urbane a destinazione speciale

E’ stata pubblicata la Circolare Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Catasto, Cartografia e Pubblicità immobiliare n. 2/E del 1°

“Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione 2017-2019”: in scadenza i termini per la compilazione del Questionario della Corte dei conti

Con un Comunicato reso noto sul proprio sito istituzionale, la Corte dei conti ricorda alle Amministrazioni territoriali che l’accesso, ai