Blocco Tributi e Addizionali: la Corte Abruzzo conferma che vi rientra anche l’Imposta di soggiorno

Blocco Tributi e Addizionali: la Corte Abruzzo conferma che vi rientra anche l’Imposta di soggiorno

Nella Delibera n. 60 del 10 marzo 2016 della Corte dei conti Abruzzo, un Sindaco ha trasmesso una richiesta di parere avente ad oggetto le disposizioni contenute nella Legge n. 208/2015 in tema di blocco degli aumenti dei Tributi e delle Addizionali degli Enti Locali. Più precisamente, il Comune chiede di sapere se lo stesso rientra tra le fattispecie escluse dal blocco e, pertanto, se è possibile per lo stesso Ente l’istituzione dell’Imposta di soggiorno ex art. 4 del Dlgs. n. 23/11. Sul punto, il Comune precisa di essere attualmente assoggettato alla “procedura di riequilibrio finanziarioex art.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Le Società a controllo pubblico: una geometria ad assetto variabile

La Corte dei conti – Sezione Autonomie, interviene sul tema della definizione della qualifica di “Società a controllo pubblico” ai

Mobilità: modalità di gestione del “Fondo per il miglioramento dell’allocazione del personale presso le P.A.”

E’ stato registrato dalla Corte dei conti lo scorso 11 marzo 2015, Reg.ne – Prev. n. 634, il Dpcm. 20