Cartella esattoriale non preceduta da avviso di accertamento: deve essere motivata in modo congruo, sufficiente e intellegibile

Cartella esattoriale non preceduta da avviso di accertamento: deve essere motivata in modo congruo, sufficiente e intellegibile

Nell’Ordinanza n. 31270 del 4 dicembre 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che la cartella esattoriale, ove non preceduta da un avviso di accertamento, deve essere motivata in modo congruo, sufficiente ed intellegibile. Tale obbligo deriva dai principi di carattere generale indicati, per ogni provvedimento amministrativo, dall’art. 3 della Legge n. 241/1990, e recepiti, per la materia tributaria, dall’art. 7 della Legge n. 212/2000. In particolare, nel caso di specie, la cartella reca la sola indicazione dei provvedimenti di sospensione adottati, dei quali uno non era stato neppure comunicato alla contribuente, e dell’ammontare degli interessi, senza specificazione del tasso applicato e delle somme sui quali essi erano stati calcolati. Pertanto, la Suprema Corte precisa che la genericità dì tali indicazioni non consentiva alla Società di verificare la fondatezza della pretesa impositiva dedotta nella cartella e dunque di esercitare pienamente, rispetto ad essa, il proprio diritto di difesa.


Related Articles

Debiti fuori bilancio: obbligatorio riconoscerli nei termini per Comuni che si avviano verso riequilibrio finanziario

Nella Delibera n. 114 del 22 dicembre 2014 della Corte dei conti Basilicata un Comune, premettendo di aver aderito nel

Trattamento accessorio: modalità di calcolo della riduzione delle risorse prevista dalla “Legge di stabilità 2016”

Nella Delibera n. 2 del 20 gennaio 2017 della Corte dei conti Umbria, un Sindaco chiede un chiarimento sulla corretta

Notificazione a mezzo del Servizio postale della cartella esattoriale

Nella Sentenza n. 4721 del 10 settembre 2015 della Ctr Lazio, i Giudici affermano che, in materia di notificazione a

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.