Cassa Depositi e Prestiti: i prestiti agli Enti Locali si gestiscono “in rete”

Cassa Depositi e Prestiti: i prestiti agli Enti Locali si gestiscono “in rete”

Da ieri, 22 settembre 2015, la gestione della stipula dei prestiti agli Enti Locali è diventata telematica. Ad annunciare la “svolta digitale” è la Cassa Depositi e Prestiti che, con l’Avviso 18 settembre 2015, ha informato le Amministrazioni locali della possibilità di attivare sul “Portale Enti Locali e P.A.” del sito www.cdp.it la nuova funzionalità per la stipula online del contratto di prestito.

Il nuovo applicativo consente lo scambio della documentazione necessaria tra Cassa Depositi e Prestiti e le Amministrazioni.

I documenti  dovranno essere firmati digitalmente. Nello specifico, si fa riferimento a: contratto di prestito, delegazione di pagamento, attestazione identità e poteri del sottoscrittore del contratto e documento di identità dello stesso.

Per indicazioni più specifiche sulle modalità operative dell’applicativo si rimanda alla Guida “Domanda online” reperibile sullo stesso Portale.


Related Articles

Notifica telematica di atto processuale ad una P.A.: è valido solo se inviato alla Pec inserita nel Registro del Ministero della Giustizia

Nella Sentenza n. 1842 del 13 luglio 2017 del Tar Palermo, i Giudici si esprimono sulla validità della notifica telematica

Mancato rispetto di scadenze e adempimenti connessi al ciclo di bilancio: divieto assoluto di assunzione

Nella Delibera n. 80 del 15 giugno 2018della Corte dei conti Campania, la Regione ha chiesto un parere sull’interpretazione di