Cassazione: niente Ici per i fabbricati collabenti

Cassazione: niente Ici per i fabbricati collabenti

Nella Sentenza n. 10122 dell’11 aprile 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, in tema d’Ici, il fabbricato accatastato come unità collabente (categoria “F/2”), oltre a non essere tassabile come fabbricato, in quanto privo di rendita, non è tassabile neppure come area edificabile, sino a quando l’eventuale demolizione restituisca autonomia all’area fabbricabile, che da allora è soggetta ad imposizione come tale, fino al subentro della imposta sul fabbricato ricostruito. In sostanza, la sottrazione ad imposta del fabbricato collabente, iscritto nella conforme categoria catastale F/2, in ragione dell’azzeramento della relativa base imponibile, non può essere superata prendendo a riferimento la diversa base imponibile prevista per le aree edificabili e costituita dal valore venale del terreno sul quale il fabbricato insiste, atteso che la legge (Dlgs. n. 504/92) prevede l’imposizione Ici per le aree edificabili e non per quelle già edificate.


Related Articles

Società partecipate da Amministrazioni locali: determinazione del compenso degli Amministratori

Nella Delibera n. 71 del 4 marzo 2016 della Corte dei conti Lombardia, la richiesta di parere riguarda la determinazione

Serre: sono assoggettate a concessione edilizia se non vengono ciclicamente installate e rimosse al termine della stagione

Nella Sentenza n. 1351 del 12 dicembre 2017 del Tar Piemonte, un soggetto ha presentato ad un Comune piemontese una

Cartella di pagamento: è nulla se l’Ufficiale postale parla di trasferimento anziché di irreperibilità

Nella Sentenza n. 25079 del 26 novembre 2014 la Corte di Cassazione ha osservato che, nel caso in esame, non

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.