Ccnl. “Funzioni locali”: le novità introdotte in materia di relazioni sindacali

Ccnl. “Funzioni locali”: le novità introdotte in materia di relazioni sindacali

Lo sblocco della Contrattazione collettiva nel lavoro pubblico

La Contrattazione collettiva del lavoro pubblico è rimasta ferma per diversi anni: il blocco delle procedure contrattuali e negoziali fu disposto per ragioni di contenimento della spesa pubblica dall’art. 9, comma 17, della Legge 30 luglio 2010, n. 122 per il triennio 2010-2012[1] e confermato con Dpr. 4 settembre 2013, n. 122 per il biennio 2013-2014[2] e con la Legge 23 dicembre 2014, n. 190, per l’anno 2015[3].

La Corte Costituzionale, con la Sentenza n. 178 del 2015[4], ha dichiarato l’illegittimità costituzionale sopravvenuta di tale apparato

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Incarichi esterni: se non autorizzati, il licenziamento è legittimo

Nella Sentenza n. 28975 del 4 dicembre 2017 della Corte di Cassazione, un dipendente pubblico veniva licenziato per giusta causa

Assistenza educativa e scolastica: il servizio soggiace alla Legge n. 328/00 e non all’art. 33, comma 3-bis, del Dlgs. n. 163/06

Nella Delibera n. 169 del 22 aprile 2015 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha posto un quesito in

Lavori pubblici: in G.U. il Dm. relativo al Programma triennale e agli Elenchi annuali

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 283 del 5 dicembre 2014 il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.