Certificazione unica “Cu 2016”: le indicazioni contenute nel nuovo Modello reso noto dall’Agenzia delle Entrate

Certificazione unica “Cu 2016”: le indicazioni contenute nel nuovo Modello reso noto dall’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il Provvedimento direttoriale 15 gennaio 2016, n. 7786, di approvazione del nuovo Modello “Cu 2016”, con le relative Istruzioni ministeriali, di certificazione dei redditi di lavoro dipendente, assimilati, assistenza fiscale e lavoro autonomo, corrisposti nell’anno 2015, che il datore di lavoro, l’Ente pensionistico o altro sostituto d’Imposta, devono consegnare, prima al contribuente entro il 28 febbraio, ovvero entro 12 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro, e trasmettere all’Agenzia delle Entrate entro il 7 marzo di ogni anno.

La certificazione deve essere consegnata al lavoratore dipendente o autonomo in

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Covid-19”: no all’invio al Ministero della Salute delle Ordinanze sindacali con cui vengono disposte le quarantene

Stop agli invii al Ministero della Salute delle Ordinanze sindacali di attivazione di isolamento contumaciale. E’ quanto richiesto dal Dicastero

Esclusione per collegamento sostanziale: deve essere preceduta da un contraddittorio con le Imprese

Nella Sentenza n. 1214 del 10 luglio 2015 del Tar Piemonte, Sezione II, i Giudici statuiscono che l’esclusione da una

Inps: al via il servizio di trasmissione delle variazioni anagrafiche per Comuni e Consolati 

L’Inps ha varato un nuovo servizio telematico rivolto ai Comuni e ai Consolati italiani all’estero che consente la trasmissione delle