Certificazione unica “Cu 2016”: le indicazioni contenute nel nuovo Modello reso noto dall’Agenzia delle Entrate

Certificazione unica “Cu 2016”: le indicazioni contenute nel nuovo Modello reso noto dall’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il Provvedimento direttoriale 15 gennaio 2016, n. 7786, di approvazione del nuovo Modello “Cu 2016”, con le relative Istruzioni ministeriali, di certificazione dei redditi di lavoro dipendente, assimilati, assistenza fiscale e lavoro autonomo, corrisposti nell’anno 2015, che il datore di lavoro, l’Ente pensionistico o altro sostituto d’Imposta, devono consegnare, prima al contribuente entro il 28 febbraio, ovvero entro 12 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro, e trasmettere all’Agenzia delle Entrate entro il 7 marzo di ogni anno.

La certificazione deve essere consegnata al lavoratore dipendente o autonomo in

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Fattura elettronica: una nota di credito relativa ad una fattura rifiutata dev’essere accettata?

Il quesito: “Va accettata una nota di credito relativa ad una fattura rifiutata dalla P.A. committente o si deve rifiutare

Riforma della P.A.: un altro passo avanti per il Ddl. Madia

La Camera ha approvato il 17 luglio scorso, in terza lettura, il Ddl. di riforma della Pubblica Amministrazione, il quale

“Riforma Madia”: approvate le modifiche al “Testo unico sul pubblico impiego”

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 19 maggio 2017, ha approvato definitivamente la cosiddetta “Riforma del Pubblico Impiego”. Un