Cib: “Biogas sarà centrale nella transizione, ma servono risposte”

Cib: “Biogas sarà centrale nella transizione, ma servono risposte”

“Il biometano, il biogas fatto bene, è Fit for 55”. Per questo “saremo centrali in questa transizione” ma “abbiamo bisogno di risposte concrete per permettere alle aziende di scaricare a terra gli investimenti”. Lo afferma Piero Gattoni, presidente Cib, il Consorzio italiano biogas che organizza la sesta edizione di Biogas Italy, evento di riferimento per il settore del biogas e biometano agricolo in Italia.  

La partita della transizione ecologica si gioca adesso e il Piano nazionale ripresa e resilienza (Pnrr), è un’opportunità per il rilancio del settore biogas e biometano agricolo. “Serve maggior capacità di incidere a livello Europeo” e “saremo ‘green possible’ se riusciremo ad avere responsabilità, professionalità e concretezza”.  

“Oggi però – spiega Gattoni – siamo nella carne del problema e dobbiamo chiudere questo percorso per avere un’idea chiara”. Secondo Gattoni, “l’agroalimentare italiano, anche grazie alla digestione anaerobica, può vendere nel mondo non solo qualità ma anche la capacità di rendere i nostri prodotti sostenibili”. 


Related Articles

Penny Market e Coripet insieme nel riciclo del Pet

Siglata la partnership tra Penny Market Italia e Coripet, consorzio che opera nella gestione del riciclo delle bottiglie Pet, per

On Charge&Share, parte da Roma l’innovativo servizio di e-mobility

Parte oggi On Charge&Share, progetto pilota per cambiare radicalmente l’approccio alla ricarica del veicolo privato e colmare il gap temporale

Iacono (Engie): “Obiettivo net zero carbon entro il 2045”

“Engie è un player energetico a 360°: leader della transizione energetica, presidia l’intera filiera per accelerare la transizione verso un’economia

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.