Ciclo della performance 2020-2022 delle Amministrazioni pubbliche: applicabili gli Indicatori comuni

Ciclo della performance 2020-2022 delle Amministrazioni pubbliche: applicabili gli Indicatori comuni

Il Ministro della Pubblica Amministrazione ha emanato, lo scorso 30 dicembre 2019, una Circolare contenente indicazioni operative sulla misurazione della performance delle Amministrazioni pubbliche per il ciclo 2020-2022.

La Circolare fa riferimento alla sperimentazione degli Indicatori comuni per le funzioni di supporto delle Amministrazioni pubbliche, avviata a dicembre 2018 che ha previsto l’iniziale definizione di un set di 34 indicatori e il coinvolgimento attivo di oltre 20 Amministrazioni. Al termine della sperimentazione sono stati individuati gli indicatori che meglio si prestano a essere utilizzati dalle Amministrazioni, in totale 15. La Circolare li riporta suddivisi in 4 aree: gestione delle risorse umane, gestione degli approvvigionamenti e degli immobili, gestione delle risorse informatiche e digitalizzazione, gestione della comunicazione e della trasparenza.

Le Amministrazioni possono utilizzarli, in tutto o in parte, all’interno del “Piano della performance” già a decorrere dal ciclo 2020-2022; secondo il Dipartimento, gli Indicatori proposti possono essere particolarmente utili per la misurazione di alcune dimensioni rilevanti della performance organizzativa complessiva delle Amministrazioni pubbliche.

Qualunque sia la scelta operata dall’Amministrazione in merito alle modalità di gestione degli Indicatori comuni, i dati relativi al monitoraggio del loro andamento dovranno essere rilevati e trasmessi al Dipartimento della Funzione pubblica: entro il 31 gennaio di ogni anno dovranno essere comunicati i dati relativi all’anno precedente (2020 in sede di prima applicazione).


Related Articles

Tassazione separata: non soggette le retribuzioni di risultato se il ritardo nell’erogazione è dovuto a motivazioni “fisiologiche”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 151/E del 13 dicembre 2017, ha fornito chiarimenti su una questione spesso dibattuta,

“Sistema NoiPA”: aggiornati gli oneri amministrativia carico degli istituti delegatari

Con la Circolare 17 gennaio 2017, n. 3, il Mef-Ragioneria generale dello Stato ha informato che è stata aggiornata la

Debiti fuori bilancio: possibilità di coprirli mediante applicazione dell’avanzo di amministrazione disponibile

Nella Delibera n. 77 del 7 marzo 2016, la Corte dei conti Lombardia si è espressa in merito al quesito

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.