Clausole di limitazione territoriale: sono nulle per violazione del principio di non discriminazione

Clausole di limitazione territoriale: sono nulle per violazione del principio di non discriminazione

Nel Parere n. 107 del 17 giugno 2015, l’Anac chiarisce che i bandi di gara non possono stabilire limitazioni di carattere territoriale ai fini della partecipazione a gare pubbliche e dell’esecuzione dei relativi contratti, quali disposizioni in grado di favorire gli operatori economici locali e di determinare effetti discriminatori nei confronti dei concorrenti non localizzati nel territorio. Con la conseguenza che le eventuali disposizioni che richiedano il requisito di territorialità debbano ritenersi nulle in quanto in contrasto con il principio di tassatività delle cause di esclusione nonché per violazione del principio di carattere generale di non discriminazione.

Anac – Parere n. 107 del 17 giugno 2015


Related Articles

“AvcPass”: Anac e Ministero del Lavoro, una Convenzione per mettere in comune le informazioni

Una Convenzione tra l’Autorità nazionale Anticorruzione e il Ministero del Lavoro e delle Politiche giovanili per mettere in comune i

Enti di tipo associativo: agevolazioni tributarie solo in caso di effettivo svolgimento di attività non lucrative

Nell’Ordinanza 10393 del 30 aprile 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno rilevato che, in tema di

Enti Locali: bilancio e termine ex art. 141, comma 2, del Tuel

Nella Sentenza n. 4288 del 3 luglio 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che il termine previsto dall’art.