“Collegato ambientale”: in vigore da domani le novità in materia di appalti e gestione dei rifiuti

“Collegato ambientale”: in vigore da domani le novità in materia di appalti e gestione dei rifiuti

Sostenibilità, energia pulita, appalti “green” e riciclaggio: sono le “parole d’ordine” della Legge 28 dicembre 2015, n. 221, pubblicata sulla G.U. n. 13 del 18 gennaio 2016 e recante “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali” (c.d. “Collegato ambientale”).

La Legge n. 221/15, composta da 79 articoli, entrerà in vigore domani, 2 febbraio 2016. Proponiamo qui di seguito una breve rassegna delle novità di maggiore interesse per gli Enti Locali.

Art. 5- Mobilità sostenibile

L’art. 5 mette sul tavolo 35

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

La programmazione 2016/2018 alla luce delle norme sul pareggio di bilancio

La disciplina recata dalla Legge n. 243/12 La traduzione normativa del concetto di “pareggio di bilancio” è rintracciata per la

Inps: istituite nuove causali contributo per la riscossione dei contributi a favore dei lavoratori dipendenti in aspettativa per cariche elettive

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 70/E del 8 agosto 2016, ha istituito le causali di versamento dei contributi

Revisori Enti Locali: emanato il Decreto con l’Elenco valido a partire dal 1° gennaio 2016

Il Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, ha pubblicato il 23 dicembre 2015 sul proprio sito