Commissione di gara: per nuovo esame delle offerte può essere convocata una Commissione diversa

Commissione di gara: per nuovo esame delle offerte  può essere convocata una Commissione diversa

Nella Sentenza n. 823 del 18 settembre 2019 del Consiglio di giustizia amministrativa per la Sicilia, qualora il Giudice disponga il rinnovo della valutazione delle offerte di gara può ordinare che tale attività sia compiuta da una Commissione in diversa composizione, non trovando applicazione l’art. 77, comma 11, del Dlgs. n. 50/2016, che si riferisce ai casi in cui la Commissione deve essere riconvocata a seguito dell’annullamento dell’aggiudicazione. Infatti, l’art. 77, comma 11, del Dlgs. n. 50/2016, sancisce il Principio secondo cui, “in caso di rinnovo del procedimento di gara, a seguito di annullamento dell’aggiudicazione o di annullamento dell’esclusione di taluno dei concorrenti, è riconvocata la medesima Commissione, fatto salvo il caso in cui l’annullamento sia derivato da un vizio nella composizione della Commissione”.

Dunque, non può non sottolinearsi che la norma richiamata mal si attaglia al caso in cui l’aggiudicazione non è stata “annullata”, essendo ancora in itinere il procedimento di valutazione volto a verificare quale debba essere la ditta alla quale aggiudicare l’appalto; né è stata annullata l’esclusione di un concorrente. Quindi, tale norma si applica allorquando venga in rilievo un vizio che abbia inficiato l’aggiudicazione, e non anche nel caso in cui la necessità di modificare la composizione della Commissione di gara è sorta nell’ambito del processo amministrativo, in conseguenza di una decisione giudiziaria rimasta ineseguita, ed al fine di consentirne la corretta attuazione.


Related Articles

Omessa indicazione della terna dei subappaltatori: l’irregolarità è sanabile tramite“soccorso istruttorio”

Con la recente Sentenza n. 1790 del 29 dicembre 2016, la Sezione II del Tar Milano-Brescia, ha chiarito che la

Casellario informatico Anac: nuovi chiarimenti sulle fattispecie che possono dar luogo ad esclusione dalle gare

Facendo seguito a quanto precedentemente stabilito attraverso il proprio Comunicato 21 dicembre 2016, pubblicato sulla G.U. n. 26 del 1°

Pensione integrativa Polizia municipale: la Sezione Autonomie illustra la corretta quantificazione delle somme accantonate a questo scopo

  Nella Delibera n. 22 del 25 giugno 2015 della Corte dei conti, Sezione Autonomie, la Sezione si esprime sulla

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.