Commissione Ue: le previsioni economiche d’inverno prevedono per il Pil italiano un rialzo del 3,4%, “Next Generation EU” escluso

Commissione Ue: le previsioni economiche d’inverno prevedono per il Pil italiano un rialzo del 3,4%, “Next Generation EU” escluso


Il Pil italiano, la cui contrazione per l’anno scorso è stata – stando all’Istat – pari all’8,8%, dovrebbe risalire nel 2021 per il 3,4%. E’ quanto stimato dalla Commissione Ue nelle tradizionali “previsioni economiche d’inverno”, secondo le quali si prefigurerebbe un rimbalzo modesto rispetto al crollo che ha caratterizzato il 2020.

Anche l’anno successivo, il 2022 sembra – sempre secondo la Commissione Ue – destinato ad essere caratterizzato da un ritmo simile: le stime parlano infatti di un + 3.5%.

Va considerato però che queste previsioni non tengono conto dell’impatto del “Next Generation EU”: dato non trascurabile visto le somme ingenti che saranno messe in campo attraverso questo epocale strumento. Ricordiamo infatti che è stato previsto un rialzo del Pil, per gli anni in cui sarà operativo, tra il 2% e il 3,5%


Related Articles

Rapporto del Mef su entrate tributarie: il gettito cresce dello 0,3% nel periodo gennaio-aprile 2019

Con il Comunicato n. 119 del 17 giugno 2019, il Ministero dell’Economia e delle Finanze rende noto il Rapporto sulle

Bilancio: via libera di Bruxelles per il programma dell’Italia

Con un Comunicato pubblicato sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noto che la Commissione

Ufficio legale: non può essere posto alle dirette dipendenze del Segretario comunale se privo del titolo di Avvocato

Nella Sentenza n. 486 del 16 febbraio 2015 del Tar Lombardia, i Giudici hanno affermato che è illegittima la Delibera

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.