Commissioni di gara e appalti sotto soglia: il parere del Consiglio di Stato sulle “Linee guida”

Commissioni di gara e appalti sotto soglia: il parere del Consiglio di Stato sulle “Linee guida”

Il Consiglio di Stato ha espresso, ai sensi di legge, il proprio Parere sulle “Linee guida” predisposte dall’Anac aventi per oggetti la nomina delle Commissioni di gara, secondo quanto dispone il Dlgs. n. 50/16, ed è stato particolarmente critico con quanto previsto dall’Autorità. Vediamo i punti salienti, o meglio, le criticità sollevate dall’Organo consultivo.

Innanzitutto il Consiglio di Stato non è d’accordo sull’obbligo, previsto dalle “Linee guida”, di nominare un Presidente esterno nelle Commissioni di gara sotto la soglia comunitaria (Euro 5,2 milioni o Euro 209.000 per le forniture di beni e servizi) o di “

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Divieto di assunzioni per violazione Patto: nessuna deroga per i co.co.pro. da inserire nei “Servizi Sociali”

Nella Delibera n. 97 del 31 maggio 2016 della Corte dei conti Sicilia, un Sindaco chiede un parere sulla possibilità

“Legge europea 2017”: le novità di interesse per gli Enti Locali

E’ stata pubblicata in G.U. la Legge 20 novembre 2017, n. 167, concernente “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza

Gara pubblica: legittima l’esclusione per l’omissione di un patteggiamento

Nella Sentenza n. 25 del 5 gennaio 2018 del Tar Puglia, le Società ricorrenti, costituite in Raggruppamento temporaneo d’impresa, impugnano