Commissioni di gara e appalti sotto soglia: il parere del Consiglio di Stato sulle “Linee guida”

Commissioni di gara e appalti sotto soglia: il parere del Consiglio di Stato sulle “Linee guida”

Il Consiglio di Stato ha espresso, ai sensi di legge, il proprio Parere sulle “Linee guida” predisposte dall’Anac aventi per oggetti la nomina delle Commissioni di gara, secondo quanto dispone il Dlgs. n. 50/16, ed è stato particolarmente critico con quanto previsto dall’Autorità. Vediamo i punti salienti, o meglio, le criticità sollevate dall’Organo consultivo.

Innanzitutto il Consiglio di Stato non è d’accordo sull’obbligo, previsto dalle “Linee guida”, di nominare un Presidente esterno nelle Commissioni di gara sotto la soglia comunitaria (Euro 5,2 milioni o Euro 209.000 per le forniture di beni e servizi) o di “

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Discariche abusive: Anci invoca la sospensione delle procedure di rivalsa sui Comuni per sanzioni Ue

Sospensione immediata della procedura avviata dal Ministero dell’Economia e Finanze in applicazione delle norme sul c.d. “diritto di rivalsa” che

Condotta anticoncorrenziale: differenza tra accordo e pratica concordata

Nella Sentenza n. 5372 del 16 luglio 2021 del Consiglio di Stato, i Giudici rilevano la diversità esistente tra l’accordo

Polizia municipale: nessuna deroga ai limiti di spesa per lavoro flessibile in caso di assunzioni finanziate con i proventi delle multe

Nella Delibera n. 131 del 21 giugno 2016 della Corte dei conti Puglia, un Sindaco chiede alla Sezione un parere