Comuni in dissesto finanziario: contabilizzazione a rendiconto del “Fondo anticipazione di liquidità” ex Dl. n. 35/2003

Comuni in dissesto finanziario: contabilizzazione a rendiconto del “Fondo anticipazione di liquidità” ex Dl. n. 35/2003

Il Ministero dell’Interno – Finanza Locale – ha risposto recentemente ad un Comune in “Dissesto finanziario”, con bilancio stabilmente riequilibrato approvato, in merito alla contabilizzazione a rendiconto del “Fondo anticipazione di liquiditàex art. n. 35/2013.

Il Comune rappresentava che il bilancio di previsione era stato approvato sulla base dell’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato. In tale ipotesi erano stati inseriti i movimenti contabili riguardanti il “Fondo anticipazione liquidità”, secondo quanto indicato dall’art. 39-ter, del Dl. n.  162/2019, convertito con modificazioni dalla Legge n. 8/2020, ossia la quota di “Fal” da

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Contabilità armonizzata: modifica dei principi contabili e degli schemi di bilancio

  Il 20 maggio 2015 è stato emanato il Decreto Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.