Comunicazione dell’ammontare dello stock debiti commerciali residui al 31 dicembre 2018: indicazioni dall’Anci in caso di anomalie nei valori

Comunicazione dell’ammontare dello stock debiti commerciali residui al 31 dicembre 2018: indicazioni dall’Anci in caso di anomalie nei valori

Con il Comunicato 23 aprile 2019, l’Anci ha reso noto che continuano a pervenire dai Comuni numerosi segnali di allarme per il primo degli adempimenti introdotti dal comma 867 della “Legge di bilancio 2019” a garanzia del rispetto dei tempi di pagamento dei debiti commerciali.

Si tratta del nuovo obbligo di comunicazione alla “Pcc” dell’ammontare complessivo dello stock di debiti commerciali residui scaduti e non pagati al 31 dicembre 2018, da effettuarsi entro il 30 aprile 2019.
L’allarme nasce dalla constatazione, tramite le nuove funzionalità disponibili in “Pcc” dallo scorso 1° aprile, di ampi

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Horizon 2020”: aperti i termini per partecipare al bando relativo ai progetti di ricerca e sviluppo tecnologico

Conta su una dotazione finanziaria di 180 milioni di Euro, afferenti all’Asse I, Azione 1.1.3. del Programma operativo nazionale “Imprese

“Legge di stabilità 2016”: si apre la “stagione calda” per la politica economica

Con il Comunicato 3 settembre 2015, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fatto il punto sulla lunga lista di

Tarsu: area utilizzata per magazzino adibita a produzione di rifiuti speciali

Nella Sentenza n. 1501 del 27 gennaio 2016, della Corte di Cassazione i Giudici di legittimità affermano che in tema

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.