Concorsi: il Ministero della P.A. pubblica il bando-tipo per Area III

Concorsi: il Ministero della P.A. pubblica il bando-tipo per Area III

Il Ministero della P.A. – Dipartimento della Funzione pubblica ha elaborato il bando-tipo per Area III (funzionariato), pubblicato nei giorni scorsi sul sito istituzionale.

I bandi-tipo, in attuazione dell’art. 3 della Legge n. 56/2019 (cd. “Legge Concretezza”) e della normativa in materia di concorsi elaborata per far fronte all’emergenza “Covid-19”, rappresentano un modello di riferimento per le assunzioni nella Pubblica Amministrazione, pensati per semplificare e omogeneizzare, appunto, le modalità di reclutamento sul territorio.

Le innovazioni radicali riguardano innanzitutto il metodo: presentazione della domanda di partecipazione al concorso tramite “Spid”, svolgimento delle prove in modalità decentrata e attraverso l’utilizzo di tecnologia digitale, possibilità per la Commissione esaminatrice e le Sottocommissioni di svolgere i propri lavori in modalità telematica, garantendo comunque la sicurezza e la tracciabilità delle comunicazioni, secondo la normativa vigente.

Tra le novità del bando-tipo Area III, la richiesta di competenze linguistiche di livello almeno B1 e i quiz situazionali, prove logico-deduttive e spazio alle soft e life skill, cui può essere riservato fino al 15% del totale dei quesiti somministrati. Un focus importante nell’ottica di dare rilievo a quelle competenze personali che, integrate a competenze specifiche, digitali e linguistiche, rafforzano le capacità per il ruolo che il candidato intende ricoprire.

Un nuovo passo in avanti, dunque, nell’azione di sostegno e accompagnamento della Funzione pubblica verso lo snellire e rendere più efficiente il reclutamento nelle P.A, uniformandolo su tutto il territorio per immettere candidati con professionalità e profili innovativi.


Related Articles

Trasferimenti erariali: le nuove Istruzioni relative alla rendicontazione del “5 per mille” destinato ai Comuni

Con la Circolare n. 10 del 12 marzo 2018, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha fornito

Inps “Gestione Dipendenti Pubblici”: attiva la procedura per inviare le Note di rettifica

  Con il Messaggio n. 4025 pubblicato il 17 ottobre 2017 sul proprio sito istituzionale, l’Inps ha fornito delle indicazioni

“Jobs Act”: la Cassazione a favore dell’estensione dell’art. 18 dello “Statuto dei lavoratori” ai dipendenti pubblici

Nella Sentenza n. 24157 del 26 novembre 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affrontano l’annosa vicenda del

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.