Consorzio di servizi tra Enti Locali: non spetta l’indennità ai membri del Cda

Consorzio di servizi tra Enti Locali: non spetta l’indennità ai membri del Cda

 

Nella Delibera n. 527 del 20 settembre 2017 della Corte dei conti Veneto, viene chiesto un parere riguardante l’applicabilità, ad un Consorzio esercente attività di rilevanza economica, dell’art. 5, comma 7, del Dl. n. 78/10, secondo il quale “agli Amministratori di Comunità montane e di Unioni di Comuni e comunque di forme associative di Enti Locali aventi per oggetto la gestione di servizi e funzioni pubbliche non possono essere attribuite retribuzioni, gettoni, o indennità o emolumenti in qualsiasi forma siano essi percepiti”.

La Sezione chiarisce che, nell’ambito di tale disciplina, tra le forme associative di Enti Locali aventi per oggetto la gestione di servizi e funzioni pubbliche ai cui Amministratori, ai sensi dell’art. 5, comma 7, della Dl. n. 78/10, non possono essere attribuite retribuzioni, gettoni e indennità o emolumenti in qualsiasi forma, dovendo ritenersi che rientrano anche i componenti dei Consigli di amministrazione dei Consorzi. Nel caso di specie, trattandosi di Consorzio di servizi tra Enti Locali, la Sezione ritiene che, considerato che i Consorzi costituiti per l’esercizio di una o più funzioni appartengono, insieme alle Unioni, al novero delle forme di collaborazione intercomunale di carattere strutturale che danno vita ad una soggettività giuridica ed in quanto tale destinatari di un’unica disciplina, ne discenderebbe la gratuità degli incarichi espletati in applicazione dell’art. 5, comma 7, del Dl. n. 78/10, convertito dalla Legge n. 122/10, che persegue l’obiettivo di ridurre la spesa pubblica corrente per il funzionamento di tali organismi attraverso una disciplina uniforme, che coordina la legislazione del settore.


Related Articles

Ici: esenzione di struttura ricettiva non commerciale

Nell’Ordinanza n. 7502 del 25 marzo 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno affermato che in materia

Giunta comunale: condannati i componenti per affidamento di incarico ad un Legale senza rivolgersi all’Avvocatura dello Stato

Corte dei conti, Sezione Seconda giurisdizionale centrale d’Appello, Sentenza n. 150 del 14 maggio 2021 di Antonio Tirelli Oggetto: Condanna

Secondo Piano d’azione nazionale OGP: consultazioni aperte dal 4 al 20 novembre 2014

L’Italia ha aderito all’iniziativa internazionale “Open Governament Partnership” (OGP), finalizzata a promuovere la trasparenza dei governi e l’integrità della loro