Contabilità economico-patrimoniale semplificata per i Comuni con meno di 5.000 abitanti

Contabilità economico-patrimoniale semplificata per i Comuni con meno di 5.000 abitanti

Nel corso della riunione della Commissione Arconet, tenutasi il giorno 11 settembre 2019 presso il Ministro dell’Economia e delle Finanze, è stato approvato lo schema di Decreto che individua le modalità semplificate di elaborazione della situazione patrimoniale al 31 dicembre 2019 negli Enti Locali che rinviano la contabilità economico-patrimoniale.

L’art. 15-quater, comma 1, del Dl. n. 34/2019, convertito con modificazioni dalla Legge n. 58/2019, aveva infatti previsto che, “nelle more dell’emanazione di provvedimenti di semplificazione degli adempimenti connessi alla tenuta della contabilità economico-patrimoniale e di formulazione della situazione patrimoniale, con riferimento ai comuni con popolazione inferiore

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Procedure concorrenziali: modalità necessaria di acquisizione dei beni e servizi strumentali

Nella Sentenza n. 2291 del 7 maggio 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici osservano che l’art. 4, comma 7,

Spesa di personale: i chiarimenti della Sezione Autonomie alla luce delle novità introdotte dalla riforma della contabilità

Nella Delibera n. 16 del 5 maggio 2016 della Corte dei conti Autonomie, le questioni proposte dalle Sezioni remittenti sono

Governance Società pubbliche: il Comune deve monitorare l’andamento gestionale dei propri Organismi partecipati

Nella Delibera n. 527 del 20 novembre 2015 della Corte dei conti Veneto, la Sezione rileva che, in relazione al

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.