Contraffazione e abusivismo commerciale: emanata una nuova Direttiva ministeriale per contrastarli

Contraffazione e abusivismo commerciale: emanata una nuova Direttiva ministeriale per contrastarli

 

Con il Comunicato 7 luglio 2015, il Ministero dell’Interno ha informato di aver predisposto una Direttiva, indirizzata a tutti i Prefetti, in materia di prevenzione e contrasto all’abusivismo commerciale e alla contraffazione nel periodo estivo.

La lotta alla contraffazione – ha detto il Ministro Alfano – significa difendere il Made in Italy, l’economia legale, il lavoro di lavoratori e commercianti onesti e anche il diritto dei cittadini ad acquistare prodotti sicuri, venduti regolarmente nei mercati ufficiali. La Circolare di oggi rientra, pertanto, nel più ampio progetto, avviato l’anno scorso, che ha consentito una efficace azione di contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale con arresti, denunce, sanzioni amministrative e sequestri di merci contraffatte”.

La Direttiva promuove specifici protocolli a livello locale attraverso linee guida, elaborate d’intesa con il Ministero dello Sviluppo economico, recanti indirizzi operativi ai Prefetti per la prevenzione e il contrasto della contraffazione e del commercio abusivo.

L’obiettivo è quello di favorire un nuovo approccio al fenomeno, culturale e di forte contrasto, con il massimo coinvolgimento, accanto alle Forze di Polizia, delle Amministrazioni locali e delle altre Istituzioni competenti e con l’apporto delle Associazioni di categoria.

In applicazione del Documento, i Prefetti dovranno promuovere specifici piani d’intervento per il contrasto al fenomeno soprattutto su litorali in prossimità degli stabilimenti balneari, nonché nelle zone di particolare pregio artistico, culturale ed architettonico.


Related Articles

“Piattaforma certificazione crediti”: disponibili nuove funzionalità

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha informato, con le Note 16 e 19 gennaio 2015, che sono state rese

“Pcc”: introdotte alcune nuove funzionalità di ricerca dei documenti e sull’esclusione dei debiti

È stata pubblicata sul sito web della “Piattaforma crediti commerciali” (“Pcc”) la News 2 aprile 2020, recante le informazioni relative

Proventi derivanti da violazioni del “Codice della strada”

Nella Delibera n. 94 del 22 aprile 2020 della Corte dei conti Umbria, un Sindaco ha formulato quesiti relativi alla