Contratti di locazione tra Pubbliche Amministrazioni: non può essere applicata nessuna riduzione del canone

Contratti di locazione tra Pubbliche Amministrazioni: non può essere applicata nessuna riduzione del canone

Nella Delibera n. 14 del 1° marzo 2019 della Corte dei conti Emilia Romagna, un Comune chiede un parere in merito alla possibilità di applicare la riduzione del 15%, prevista dall’art. 3, comma 4, del Dl. n. 95/2012, convertito dalla Legge n. 135/2012, come modificato dal Dl. n. 66/2014, convertito dalla Legge n. 89/2014, ai canoni di locazione passiva o alle indennità corrisposte dalle Pubbliche Amministrazioni per utilizzi in assenza di titolo. La Sezione dichiara inammissibile la richiesta di parere. Tuttavia però la Sezione osserva che l’art. 3, comma 4, del Dl. n. 95/2012, convertito con modificazioni dalla Legge n. 135/2012, come successivamente modificato dall’art. 24, comma 4 del Dl. n. 66/2014, convertito con modificazioni dalla Legge n. 89/2014, statuisce che, “ai fini del contenimento della spesa pubblica, con riferimento ai contratti di locazione passiva aventi ad oggetto immobili ad uso istituzionale stipulati dalle Amministrazioni centrali … i canoni di locazione sono ridotti a decorrere dal 1° luglio 2014 della misura del 15% di quanto attualmente corrisposto. … La riduzione del canone di locazione si inserisce automaticamente nei contratti in corso ai sensi dell’art. 1339 del Cc., anche in deroga alle eventuali clausole difformi apposte dalle parti, salvo il diritto di recesso del locatore. …”. Il successivo comma 7 del medesimo articolo puntualizza altresì che, “fermo restando quanto previsto dal comma 10, le previsioni di cui ai commi da 4 a 6 si applicano altresì alle altre Amministrazioni di cui all’art. 1, comma 2, del Dlgs. n. 165/01, in quanto compatibili. …”. A tale riguardo, la Sezione ritiene che il novellato art. 3, comma 4 del Dl. n. 95/2012 non è applicabile nell’ipotesi in cui il rapporto intervenga tra 2 Pubbliche Amministrazioni; cioè non si applica la riduzione del 15% ai canoni di locazione passiva fra Pubbliche Amministrazioni.


Related Articles

Brevi considerazioni sulla possibile nomina del direttore generale in ente privo di dirigenti

Ai sensi dell’articolo 108 del T.U.EL. ,il sindaco nei comuni con popolazione superiore ai 15.000abitanti e il presidente della provincia,

Anac: approvato l’Aggiornamento del “Piano nazionale anticorruzione”

Il Consiglio dell’Anac ha approvato, con la Determinazione n. 12 del 28 ottobre 2015 pubblicata il 2 novembre 2015,  l’Aggiornamento

Dichiarazione “Iva/2019”: approvato il Modello definitivo e le relative Istruzioni ministeriali

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento15 gennaio 2019, ha approvato la versione definitiva del Modello “Iva/2019” e del Modello “Iva

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.