Contributi Enti Locali a soggetti terzi: possono essere deliberati per iniziative utili per la comunità, nel rispetto della Legge n. 241/1990

Contributi Enti Locali a soggetti terzi: possono essere deliberati per iniziative utili per la comunità, nel rispetto della Legge n. 241/1990

Nella Delibera n. 146 del 17 aprile 2019 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco chiede un parere in merito all’erogazione di contributi ad un’Associazione locale. La Sezione, per prima cosa, pone in evidenza l’art. 12 della Legge n. 241/1990 che prevede che “la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l’attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed Enti pubblici e privati sono subordinate alla predeterminazione da parte delle Amministrazioni procedenti, nelle forme previste dai rispettivi ordinamenti, dei criteri e delle modalità cui le Amministrazioni stesse devono attenersi. 2. L’effettiva osservanza dei criteri e

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Servizi subordinati alla concessione di immobili: si applica l’Iva in Italia anche se e il fornitore è non residente

L’Agenzia delle Entrate, con il Principio di diritto n. 2 del 24 settembre 2018, ha fornito l’interpretazione dell’art. 7-quater, comma

Semplificazione amministrativa: pubblicate le regole tecniche per il Protocollo informatico e per la conservazione di documenti informatici

Sono stati pubblicati sulla G.U. n. 59 del 12 marzo 2013 (S.O. n. 20) 2 Dpcm., datati entrambi 3 dicembre

Servizio “Tesoreria” comprendente l’amministrazione di titoli e valori: il compenso è soggetto al regime di esenzione Iva?

Il testo del quesito: “Il Tesoriere del Comune sostiene che, laddove il Servizio di ‘Tesoreria’ comprenda quello di amministrazione titoli

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.