Controlli comunali interni: criterio dinamico del dato Istat del penultimo esercizio antecedente

Controlli comunali interni: criterio dinamico del dato Istat del penultimo esercizio antecedente

Nella Delibera n. 141 del 29 luglio 2016 della Corte dei conti Puglia, il Parere in esame riguarda la corretta interpretazione dell’art. 148 del Dlgs. n. 267/00 in tema di controlli interni. In particolare, viene chiesto se, ai fini dell’applicazione del Sistema dei controlli di cui agli artt. 147, 147-bis, 147-ter e 148 del Tuel, la popolazione residente debba essere calcolata sulla base dell’ultimo Censimento (art. 37, comma 4 del Tuel) o sulla base dei dati Istat del penultimo anno antecedente ai sensi dell’art 156, comma 2, del Tuel.

La Sezione sottolinea la generalità del criterio di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Separazione tra funzioni di indirizzo politico-amministrativo e funzioni di gestione amministrativa

Nella Sentenza n. 434 del 14 agosto 2019 del Tar Abruzzo, la questione controversa riguardava l’illegittimità del provvedimento con il

Canone unico patrimoniale: i chiarimenti del Mef sull’applicazione della tariffa giornaliera

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Mef la Risoluzione 28 luglio 2021 n. 6/Df, rubricata “Canone patrimoniale di

Incarichi a contratto ex art. 110, comma 1, del Tuel: serve la previsione statutaria

Nella Sentenza della Corte di Cassazione n. 849 del 20 gennaio 2015, un soggetto era stato assunto ai sensi dell’art.