Controversia sulla revoca di benefici accordati dallo Stato agli Enti Locali: la competenza è del Giudice amministrativo

Controversia sulla revoca di benefici accordati dallo Stato agli Enti Locali: la competenza è del Giudice amministrativo

Nella Sentenza n. 3375 del 28 maggio 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che rientra nella giurisdizione del Giudice amministrativo la controversia avente ad oggetto la revoca di benefici accordati dallo Stato agli Enti Locali per la gestione del “Servizio di accoglienza e protezione dei richiedenti asilo e rifugiati”.

Ciò in quanto, l’attuazione di moduli convenzionali attraverso cui le Pubbliche Amministrazioni coordinano l’esercizio di funzioni proprie per lo svolgimento del servizio di interesse generale al fine del conseguimento di un risultato comune ricade nell’ambito della giurisdizione esclusiva del Giudice amministrativo.


Related Articles

Pubblica sicurezza: Anci invita i Comuni a intensificare i controlli sulla vendita di botti e petardi

Capodanno è alle porte e, di pari passo con i preparativi, cresce la preoccupazione per le possibili tragiche conseguenze correlate

Cause di rifiuto delle “FatturePA”: il Consiglio di Stato esprime parere favorevole allo Schema di Decreto, con alcune richieste di modifica

Il Consiglio di Stato, nell’Adunanza di Sezione 11 giugno 2020, ha espresso parere favorevole allo Schema di Decreto del Ministro

Imposta di bollo: sono esenti i certificati rilasciati per il riconoscimento degli indennizzi di guerra

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 88/E del 4 ottobre 2016, ha confermato che sono esenti da Imposta di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.