Convenzione con Cooperative sociali di tipo b) ex Legge n. 381/91: serve comunque una preventiva procedura selettiva

Convenzione con Cooperative sociali di tipo b) ex Legge n. 381/91: serve comunque una preventiva procedura selettiva

 

Nel Parere n. 39 del 27 maggio 2015, l’Anac afferma che ai fini dell’affidamento di servizi e forniture alle cooperative sociali di tipo b), le stazioni appaltanti devono ricorrere ad un confronto concorrenziale nel rispetto dei principi generali della trasparenza e della par condicio, ancorché in deroga alle specifiche procedure di aggiudicazione previste nel Dlgs. n. 163/06. Tale principio è conforme alle disposizioni attualmente in vigore in tema di affidamento di servizi e forniture alle Cooperative sociali di tipo b) ai sensi dell’art. 5, della Legge n. 381/91, il quale contempla il previo esperimento di procedure di selezione, idonee ad assicurare il rispetto dei principi di trasparenza, di non discriminazione e di efficienza.

Pertanto, la deroga alla disciplina in materia di contratti pubblici contemplata nell’art. 5, comma 1, della stessa legge deve intendersi circoscritta alle sole procedure di aggiudicazione previste nel Codice ed ai fini dell’affidamento delle convenzioni di cui al citato art. 5 la stazione appaltante deve procedere al previo esperimento di una procedura selettiva, nel rispetto dei principi di trasparenza, di non discriminazione e di efficienza.

Anac – Parere n. 39 del 27 maggio 2015


Related Articles

Spesa di personale:Uffici di diretta collaborazione e supporto alle strutture politiche e dei gruppi regionali

Nella Delibera della Corte dei conti Campanian. 345 del 23 novembre 2016, vengono formulati 3 quesiti: il primo, riguardante la

Finanziamenti: contributi per i piccoli Comuni in condizioni di disagio socio-economico

E’ stato pubblicato in G.U. n. 213 del 27 agosto 2020 il Decreto 10 agosto 2020 del Ministero dell’Interno, concernente

La Figc è un organismo di diritto pubblico e, pertanto, è tenuta ad applicare le norme di aggiudicazione degli appalti pubblici

Avvocato Generale M.Campos Sanchez – Bordona, 1/10/2020 n. C-155/19 e C-156/19 La FIGC essendo stata istituita per soddisfare specificamente esigenze