Coordinamento attività internazionali: siglata intesa tra Affari regionali, Ministero Affari esteri e Anci

Coordinamento attività internazionali: siglata intesa tra Affari regionali, Ministero Affari esteri e Anci

Con un Comunicato diramato il 2 luglio 2015, il Dipartimento per gli Affari regionali e le Autonomie della Presidenza del Consiglio ha annunciato di aver siglato con Anci e Ministero degli Affari esteri un Protocollo d’intesa per un coordinamento più efficace tra le attività internazionali dei Comuni e delle Città metropolitane e l’azione estera del “Sistema Paese”.

Il Dipartimento Affari regionali e il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale “si impegnano a individuare e sostenere Anci quale soggetto di riferimento per le attività di preparazione e formazione del personale comunale coinvolto nelle iniziative internazionali nonché la predisposizione di interventi di sostegno ai Comuni e alle Città metropolitane in campo internazionale”. Dal canto suo, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani si impegna a favorire l’informazione da parte dei Comuni e delle Città metropolitane su progetti e iniziative di carattere internazionale al Dipartimento e al Ministero e a sensibilizzare gli Enti Locali a seguire gli indirizzi e le indicazioni nazionali su queste attività.


Related Articles

“Beni significativi”: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate alla luce dell’interpretazione autentica fornita dalla “Legge di bilancio 2018”

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 15/E del 12 luglio 2018, ha fornito chiarimenti in ordine alla disciplina dei

“Spesometro”: prorogato al 20 aprile 2016 il termine per gli operatori che effettuano la liquidazione mensile

Con un Comunicato pubblicato sul proprio sito istituzionale l’8 aprile 2016, l’Agenzia delle Entrate ha annunciato la proroga del termine

Scuola: criteri e requisiti delle Mense biologiche

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 79 del 5 aprile 2018 il Dm. 18 dicembre 2017 del Ministero delle