Copertura di posto vacante a seguito di mobilità in uscita

Copertura di posto vacante a seguito di mobilità in uscita

Nella Delibera n. 162 del 25 giugno 2019 della Corte dei conti Veneto, un Sindaco, a fronte di un posto resosi vacante a seguito di una mobilità in uscita, chiede:

– se sia possibile coprire il posto con procedura concorsuale essendosi conclusi con esito negativo i diversi avvisi di mobilità pubblicati;

– se sia possibile assumere con procedura di mobilità un dipendente di pari categoria ma con diverso profilo professionale (es. amministrativo anziché tecnico);

– se sia possibile, a parità di spesa, assumere con procedure di mobilità, personale di categorie diverse;

– se sia possibile assumere con procedure di mobilità personale di categoria inferiore con spesa residua da utilizzare per nuove assunzioni nel corso dell’anno.

La Sezione rileva che l’Amministrazione comunale possa soddisfare ogni eventuale esigenza di copertura di organico con procedure di reclutamento, purché esse attendano al rispetto della scansione procedimentale prevista e dei vincoli assunzionali, ovvero, ad assunzioni con mobilità, sempre che queste ultime risultino finanziariamente neutrali, non lesive dei preesistenti vincoli assunzionali e rispettose delle disposizioni sulle dotazioni organiche, sulla programmazione, sul pareggio di bilanci da parte di tutti gli Enti interessati alla procedura.


Related Articles

Riscossione Tosap: in caso di affidamento a un Concessionario il Comune non può esercitate il potere di accertamento 

Nella Sentenza n. 15079 del 5 agosto 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici affermano che, in tema di Tosap:

Polizia locale: indennità di servizio esterno finanziabile con i proventi del “CdS”

L’Aran, con Orientamento applicativo CFL_41 pubblicato il 3 aprile 2019, ha fornito un chiarimento in merito alla possibilità di finanziare

Notifica: l’attestazione del Pubblico Ufficiale dell’assenza del contribuente fa prova fino a querela di falso

Nella Sentenza n. 17807 del 9 settembre 2016 della Corte di Cassazione, in materia di notificazione degli atti in materia

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.