Costituzione ritardata del “Fondo delle risorse decentrate”: economie di bilancio confluiscono nel risultato di amministrazione

Costituzione ritardata del “Fondo delle risorse decentrate”: economie di bilancio confluiscono nel risultato di amministrazione

Nella Delibera n. 161 del 21 luglio 2017 della Corte dei conti Molise, un Sindaco ha chieste se, in caso di mancata costituzione del “Fondo delle risorse decentrate” nell’anno di riferimento, le economie di bilancio confluiscono nel risultato di amministrazione, vincolato per la sola quota del “Fondo” obbligatoriamente prevista dalla Contrattazione collettiva nazionale.

La Sezione ha risposto in maniera affermativa, evidenziando che l’effetto della mancata costituzione del “Fondo” è quella di far confluire nel risultato di amministrazione, vincolato, la parte stabile, con la conseguenza che tutte le risorse di natura variabile – ivi incluse quelle da “riportare a nuovo” – vanno a costituire vere e proprie economie di spesa. Infine, la competenza alla costituzione del “Fondo”, essendo fatto gestionale, compete al Dirigente e non alla Giunta comunale.


Related Articles

“Tosap/Cosap”: estesi i codici-tributo per il versamento anche a Province e Città metropolitane

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 39/E del 13 maggio 2016, ha stabilito che dal 1° giugno 2016 possono

Tari: differito al 18 febbraio 2020 il termine per l’iscrizione nell “Anagrafica operatori” di Arera

Con il Comunicato 28 gennaio 2020, pubblicato sul proprio sito web istituzionale, l’Arera ha disposto il differimento al 18 febbraio

Iva: regime di esenzione per i servizi di formazione professionale erogati da Società accreditate presso un Fondo soggetto a vigilanza ministeriale

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 52 del 3 agosto 2021, ha fornito chiarimenti in ordine al regime Iva