“Covid-19”: il Governo proroga al 31 gennaio 2021 lo stato di emergenza

“Covid-19”: il Governo proroga al 31 gennaio 2021 lo stato di emergenza

L’attesa proroga dello stato di emergenza al 31 gennaio 2021 è stata formalizzata attraverso la Delibera del Consiglio dei Ministri 7 ottobre 2020, pubblicata sulla G.U. n. 248 del 7 ottobre 2020.

La Delibera estende di ulteriori 3 mesi e mezzo quello stato di emergenza “in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili”, che era stato in prima istanza dichiarato, per 6 mesi, dal Consiglio dei Ministri con propria Delibera 31 gennaio 2020, e successivamente prorogato al 15 ottobre 2020 dal Dl. 30 luglio 2020, n. 83.

Alla base della decisione di posticipare tale termine c’è una richiesta del Comitato tecnico-scientifico di cui all’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione civile n. 630 del 3 febbraio 2020, che ha ritenuto “che esistano oggettive condizioni per il mantenimento delle misure contenitive e precauzionali adottate con la normativa emergenziale, la quale, altresì, può fornire strumenti agili e rapidamente attivabili per affrontare adeguatamente incipienti condizioni di criticità”.

Sebbene le misure adottate nei mesi scorsi abbiano consentito di controllare la diffusione del “Covid-19” in maniera efficace, i dati epidemiologici suggeriscono che persista una trasmissione diffusa del virus e l’emergenza non può dunque ritenersi conclusa.


Related Articles

“Covid-19”: sospensione dei termini per il saldo degli avvisi di pagamento Tari per i Comuni della prima “zona rossa”

È stata pubblicata sul sito web istituzionale di Arera la Deliberazione 17 marzo 2020, n. 75/2020/R/Com, rubricata “Disposizioni urgenti in

Tari: pubblicato il Decreto Mef che disciplina le modalità di gestione del Tefa per i versamenti effettuati tramite “PagoPa”

È stato pubblicato sul sito web istituzionale del Mef-Dipartimento Finanze il Decreto 22 ottobre 2020, rubricato “Decreto Direttoriale 21 ottobre

Icp: illegittimi gli aumenti deliberati dall’anno 2013

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Mef-Dipartimento delle Finanze, la Risoluzione n. 2/DF del 14 maggio 2018, avente

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.