“Covid-19”: nuovo Comunicato per la certificazione della perdita di gettito connessa all’emergenza epidemiologica

“Covid-19”: nuovo Comunicato per la certificazione della perdita di gettito connessa all’emergenza epidemiologica


Lo scorso 21 gennaio è stato pubblicato un Comunicato Mef avente ad oggetto le novità introdotte in materia di Pareggio di Bilancio dalla Legge 30 dicembre 2020, n. 178 (“Legge di bilancio 2021”) con riguardo alla Certificazione della perdita di gettito connessa all’emergenza epidemiologica da “Covid-19” per l’anno 2020, di cui all’art. 39, comma 2, del Dl. n. 104/2020.

L’art. 1, comma 830, della Legge 30 dicembre 2020 n. 178, ha introdotto novità in materia di certificazione della perdita di gettito connessa all’emergenza epidemiologica da “Covid-19” per l’anno 2020, apportando modifiche all’art. 39 del Dl. n. 104/2020.

Si ricorda che ai sensi dell’art. 39, comma 2, del richiamato Dl. n. 104/2020, come novellato dall’art. 1, comma 830, lett. a), della citata Legge n. 178/2020, le Città metropolitane, le Province, i Comuni, le Unioni di comuni e le Comunità montane, beneficiari delle risorse di cui all’art. 106 del Dl. n. 34/2020 e di cui all’art. 39 del Dl. n. 104/2020, sono tenuti a inviare, per tramite dell’applicativo web http://pareggiobilancio.mef.gov.it, entro il termine perentorio del 31 maggio 2021, al Mef-RgS., una Certificazione della perdita di gettito connessa all’emergenza epidemiologica da “Covid-19”, al netto delle minori spese e delle risorse assegnate a vario titolo dallo Stato a ristoro delle minori entrate e delle maggiori spese connesse alla predetta emergenza, firmata digitalmente dal Responsabile del servizio finanziario e dall’Organo di revisione economico-finanziaria, attraverso un modello e con le modalità definiti con Dm. Mef, di concerto con il Ministero dell’Interno, sentita la Conferenza Stato-città ed Autonomie locali.

Con riguardo a quanto sopra il comunicato in commento rende noto che il Tavolo tecnico di cui all’art. 106, comma 2, del Dl. n. 34/2020, nella seduta del 15 gennaio 2021, ha ritenuto che sia necessario emanare un nuovo Dm. Mef, di concerto con il Ministero dell’Interno sostitutivo del precedente emanato sempre in attuazione del richiamato art. 39, al fine di accogliere tutte le novità normative introdotte dalla citata Legge n. 178/2020, ma, soprattutto, per le necessarie modifiche e integrazioni al modello “Covid-19” emerse dalle segnalazioni degli Enti.

Il nuovo Dm. in parola, che risulta ancora in corso di definizione, interverrà in ordine alle novità introdotte dalla Legge n. 178/2020 in materia sanzionatoria, prevedendo un graduazione delle sanzioni da applicare in caso di ritardato/mancato invio della Certificazione.

I nuovi modelli relativi alla certificazione della perdita di gettito connessa all’emergenza Covid-19  saranno resi disponibili sull’applicativo web http://pareggiobilancio.mef.gov.it a partire dal mese di marzo 2021.

Al fine di rispettare il termine per la Certificazione, è raccomandato agli Enti:

  • che ancora non hanno un’utenza di accesso al “Pareggio di bilancio” di richiedere l’utenza con le modalità indicate nell’Allegato 2 – ACCESSO WEB/20 al Dm. Mef, di concerto con il Ministero dell’interno, n. 212342 del 3 novembre 2020;
  • di verificare che le smart card dei soggetti preposti alla firma digitale siano valide e non siano scadute.

Sul portale http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/e_government/amministrazione_locali/pareggio_bilancio/citt _metropolitane__province_e_comuni/dm_certificazione_covid-19/ sono disponibili le Faq pubblicate di cui si dà conto nel prossimo articolo.


Related Articles

“Servizi Demografici”: emanata una Circolare del Ministero dell’Interno in merito alle novità introdotte dal Dpr. n. 126/15

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Ministero dell’Interno la Circolare Ministero dell’Interno 2 ottobre 2015, n. 12, recante

Tributi locali: pubblicato il Regolamento per l’abilitazione all’assistenza tecnica innanzi alle Commissioni tributarie

È stato pubblicato sulla G.U. n. 233 del 4 ottobre 2019 il Decreto Mef 5 agosto 2019, n. 106, rubricato

Tarsu: se non viene comunicato lo smaltimento in proprio deve essere pagata senza sconti sui rifiuti speciali assimilati

Nella Sentenza n. 21581 del 26 ottobre 2016 della Corte di Cassazione, un Comune aveva notificato ad una Società tessile

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.