Covid Italia, si consolida calo ricoverati: -16,3% in una settimana

Covid Italia, si consolida calo ricoverati: -16,3% in una settimana

(Adnkronos) –
Continua a scendere la curva dei ricoveri Covid negli ospedali d’Italia. “Il trend di calo sembra essersi ormai consolidato da oltre un mese: per la quinta settimana consecutiva, infatti, diminuisce il numero di pazienti ricoverati nelle aree Covid, sia nei reparti ordinari sia nelle terapie intensive, del 16,3%”. E’ quanto emerge dal report degli ospedali sentinella della Fiaso, la Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere, dell’8 giugno. 

Nei reparti Covid ordinari la riduzione settimanale “si attesta al 15,9%. Nelle rianimazioni il dato è ancora più significativo: il numero dei ricoverati scende del 24,2% e si registra un incremento dei pazienti no vax che risultano a oggi il 40% di chi occupa un posto letto in terapia intensiva – continua la Fiaso – Mentre la stragrande maggioranza dei soggetti vaccinati finiti in rianimazione risulta aver ricevuto la somministrazione del vaccino da oltre 4 mesi e, pur affetta da altre patologie, non ha fatto la dose booster”. 

Per quanto riguarda i pazienti pediatrici, “complessivamente sono 28 i pazienti sotto i 18 anni ricoverati nei quattro ospedali pediatrici e nei reparti di pediatria” degli ospedali aderenti alla rete dei sentinella Fiaso. Fra questi, “due bambini ricoverati in terapia intensiva con Covid e tre casi di Mis-C”, la sindrome infiammatoria multisistemica. “La situazione mostra un aumento rispetto alla settimana scorsa (+12 casi) anche se i numeri restano bassi”, conclude il report.  


Related Articles

Stefano Tacconi, come sta: le news sulle condizioni

(Adnkronos) – Migliorano le condizioni di Stefano Tacconi, l’ex calciatore colpito nelle scorse settimane da malore e ricoverato in ospedale

Sampdoria-Fiorentina 4-1, poker blucerchiato al Marassi

(Adnkronos) – La Sampdoria cala il poker e supera nettamente a Marassi 4-1 la Fiorentina in una gara valida per

Omicidio Ciatti, padre Niccolò: “Pena minima non è giustizia”

(Adnkronos) – “Con immensa amarezza ho appreso che è stata data la pena minima. Una sentenza di 15 anni di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.