“Ddl. Bilancio 2017”: verso la proroga della maggiorazione della deduzione di ammortamenti sugli investimenti in beni materiali

“Ddl. Bilancio 2017”: verso la proroga della maggiorazione della deduzione di ammortamenti sugli investimenti in beni materiali

Con la proposta di disposizione in commento l’agevolazione di cui all’art. 1, comma 91, “Legge di stabilità 2016”, consistente nella maggiorazione dell’ammortamento del 40% sugli investimenti in beni materiali strumentali nuovi, viene prorogata sino al 31 dicembre 2017, ovvero fino al 30 giugno 2018, a condizione che entro la precedente data l’ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura pari ad almeno il 20% del costo di acquisizione.

Inoltre, per i beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale, la maggiorazione è riconosciuta nella misura del 150%, mentre per i beni immateriali funzionali

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Incentivi per funzioni tecniche: sono da includere nel tetto dei trattamenti accessori

Nella Delibera n. 113 del 9 giugno 2017 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto se, ai fini del computo

Note di credito su fatture emesse in “split payment” inerenti la sfera istituzionale del committente: occorre restituirgli il solo imponibile

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 117 del 19 dicembre 2018, ha chiarito che, in caso

Durc: non permesse regolarizzazioni della posizione previdenziale postume alla gara d’appalto

Nella Sentenza n. 4801 del 18 novembre 2016 del Consiglio di Stato, i Giudici chiariscono che non sono consentite regolarizzazioni