Debiti P.A.: i chiarimenti della Ragioneria generale dello Stato sul calcolo dell’Indicatore di tempestività dei pagamenti

Debiti P.A.: i chiarimenti della Ragioneria generale dello Stato sul calcolo dell’Indicatore di tempestività dei pagamenti

Con la Circolare del 22 luglio 2015, n. 22, pubblicata sul proprio sito istituzionale il 28 luglio 2015, il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, ha fornito una serie di indicazioni e chiarimenti in merito al calcolo dell’Indicatore di tempestività dei pagamenti delle P.A., di cui all’art. 8, comma 3-bis, del Dl. n. 66/14, convertito con modificazioni dalla Legge n. 89/14 (c.d. “Decreto Irpef”).

La Circolare ministeriale chiarisce il metodo di calcolo e le esclusioni da considerare per il calcolo di tale Indicatore, fornendo inoltre specifiche sulle modalità di attestazione ai fini dell’art. 41 del citato “Decreto Irpef”.


Related Articles

Aliquote Tasi: il Tar conferma l’illegittimità delle Delibere tardive

Nella Sentenza 767 del 7 luglio 2016 del Tar Basilicata, i Giudici si esprimono sulla questione delle Delibere tardive del

Volontariato presso Comuni: via libera alla possibilità di fornire copertura assicurativa a carico dell’Ente

Nella Delibera n. 192 dell’11 maggio 2015, della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha formulato una richiesta di parere

Tributi locali: pubblicata la Tabella dei codici tributo Imu, Tasi, Tari Imis ed altri tributi locali

Pubblicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate la nuova Tabella inerente i codici per i tributi locali, da utilizzare per il