Debiti P.A.: i chiarimenti della Ragioneria generale dello Stato sul calcolo dell’Indicatore di tempestività dei pagamenti

Debiti P.A.: i chiarimenti della Ragioneria generale dello Stato sul calcolo dell’Indicatore di tempestività dei pagamenti

Con la Circolare del 22 luglio 2015, n. 22, pubblicata sul proprio sito istituzionale il 28 luglio 2015, il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, ha fornito una serie di indicazioni e chiarimenti in merito al calcolo dell’Indicatore di tempestività dei pagamenti delle P.A., di cui all’art. 8, comma 3-bis, del Dl. n. 66/14, convertito con modificazioni dalla Legge n. 89/14 (c.d. “Decreto Irpef”).

La Circolare ministeriale chiarisce il metodo di calcolo e le esclusioni da considerare per il calcolo di tale Indicatore, fornendo inoltre specifiche sulle modalità di attestazione ai fini dell’art. 41 del citato “Decreto Irpef”.


Related Articles

Tarsu: la pretesa fondata sul Regolamento comunale annullato dal Tar è illegittima  

Nella Sentenza n. 3276/01/14 della Ctp Lecce, i Giudici ritengono nulla la richiesta di pagamento Tarsu fondata su un Regolamento

Crediti commerciali nei confronti di Enti Locali: definite le procedure di recupero con somme iscritte a ruolo

Con la Circolare 4 agosto 2014, n. 23, il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato –

Riforma Enti Locali: insediato l’Osservatorio nazionale per l’attuazione della “Legge Delrio”

Si è ufficialmente insediato l’Osservatorio nazionale per l’attuazione della Legge Delrio, previsto dall’Accordo tra Stato e Regioni sancito nella Conferenza