Decreto “Cura Italia”: riflessi sul bilancio degli Enti Locali e per il “Servizio economico-finanziario”

Decreto “Cura Italia”: riflessi sul bilancio degli Enti Locali e per il “Servizio economico-finanziario”

Gli Enti Locali sono chiamati come presidio di prima istanza ad affrontare l’emergenza da “Covid-19”, ad oggi con tempi di risoluzione non definibili.

Responsabilmente tali Enti devono affrontare i problemi contingenti della sanificazione degli ambienti, del controllo del territorio, del supporto socio-economico ai cittadini, ma anche iniziare a ipotizzare le azioni e le misure del post-emergenza: sostegno economico ai cittadini in difficoltà economico e alle imprese, verifica delle situazioni delle concessioni e dei contratti appalto, ecc..

Il Decreto “Cura Italia” è il primo tentativo per dare risposte concrete a cittadini ed imprese con l’individuazione delle risorse a sostegno

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Spending review”: fissate le somme dovute da Province e Città metropolitane a titolo di contributo alla finanza pubblica per il 2020

In applicazione dell’art. 1, comma 150-bis, della Legge n. 56/2014 (“Legge Delrio”) e dell’art. 1, commi 418 e 419, della

“Spoil system” dei Segretari comunali: è legittimo

Nella Sentenza n. 23 del 22 febbraio 2019 della Corte Costituzionale, viene sollevata questione di legittimità costituzionale dell’art. 99, commi

Rendiconto 2014: verso lo “stop” dei trasferimenti per gli Enti che non hanno ancora trasmesso i certificati

  E’ stata definitivamente smentita l’ipotesi, ventilata a lungo e da più parti, che fosse allo studio dell’Esecutivo una riapertura

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.