Decreto “Cura Italia”: riflessi sul bilancio degli Enti Locali e per il “Servizio economico-finanziario”

Decreto “Cura Italia”: riflessi sul bilancio degli Enti Locali e per il “Servizio economico-finanziario”

Gli Enti Locali sono chiamati come presidio di prima istanza ad affrontare l’emergenza da “Covid-19”, ad oggi con tempi di risoluzione non definibili.

Responsabilmente tali Enti devono affrontare i problemi contingenti della sanificazione degli ambienti, del controllo del territorio, del supporto socio-economico ai cittadini, ma anche iniziare a ipotizzare le azioni e le misure del post-emergenza: sostegno economico ai cittadini in difficoltà economico e alle imprese, verifica delle situazioni delle concessioni e dei contratti appalto, ecc..

Il Decreto “Cura Italia” è il primo tentativo per dare risposte concrete a cittadini ed imprese con l’individuazione delle risorse a sostegno

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Legge di stabilità”: ok del Governo alla possibilità di utilizzare nel 2015 gli oneri di urbanizzazione

Si è svolto l’11 novembre 2014 a Palazzo Chigi il terzo faccia a faccia tra Governo e Anci sul tema

Bilancio consolidato: forniti chiarimenti circa il corretto utilizzo del metodo proporzionale

E’ stata pubblicata il 20 luglio 2017 sul portale Arconet la Faq n. 24 recante alcuni chiarimenti circa il corretto

Trasferimenti erariali: rimborsi del minor gettito Imu e Tasi ai Comuni della Provincia di Campobasso e della Città metropolitana di Catania

È stato pubblicato sul sito istituzionale del Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, il Comunicato-stampa 2

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.