“Decreto fiscale”: l’analisi, articolo per articolo, delle novità introdotte in sede di conversione

“Decreto fiscale”: l’analisi, articolo per articolo, delle novità introdotte in sede di conversione

 E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 284 del 5 dicembre 2017 la Legge 4 dicembre 2017, n. 172, di conversione del Dl. 16 ottobre 2017, n. 148, Collegato alla “Legge di bilancio 2018”, rubricato “Disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili” e meglio noto come “Decreto fiscale”.

Vediamo qui di seguito le misure che impattano, in maniera più o meno diretta, gli Enti Locali e le loro Società ed Aziende pubbliche.

Art. 1 – Estensione della “definizione agevolata” dei carichi

I termini per il pagamento delle rate della “definizione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Debiti P.A.: riattivata sulla “Pcc” la funzione per perfezionare le richieste delle anticipazioni di liquidità entro il 9 ottobre 2020

Con un Avviso pubblicato il 16 settembre 2020 sul sito “Piattaforma dei crediti commerciali” (“Pcc”), il Ministero dell’Economia e delle

Riscossione: se un fornitore ha debiti nei confronti del Comune e dello Stato è possibile fare una compensazione bonaria tra crediti e debiti?

Il testo del quesito: “Un fornitore di un Ente Locale ha debiti nei confronti dello Stato (a ruolo con Equitalia) e

Copertura finanziaria: necessaria ex ante ai fini della legittimità del bando di gara

Nella Delibera n. 677 del 17 luglio 2019 dell’Anac, la questione controversa riguarda una procedura ristretta, ai sensi dell’art. 220